In mostra per la prima volta il dipinto recentemente attribuito a Rembrandt


Andrà in mostra a Leida e a Oxford l’opera ’Sinite parvulos venire ad me’, recentemente attribuita a Rembrandt.

Andrà in mostra il Sinite parvulos venire ad me che sarebbe da attribuire all’estro di Rembrandt van Rijn (Leida, 1606 - Amsterdam, 1669): si tratta della prima volta che l’opera, una scoperta recente, viene esposta al pubblico. Andata in asta nel 2014 con una generica attribuzione a un pittore di scuola olandese, la tela fu acquistata per un milione e mezzo di euro da un mercante anch’egli olandese, Jan Six, che era già convinto del fatto che si trattasse di un’opera di Rembrandt in quanto, secondo Six, il pittore vi avrebbe incluso il proprio autoritratto, nella figura dell’uomo sulla parte alta della composizione che guarda stupito verso il basso.

L’attribuzione a Rembrandt è condivisa da altri studiosi (a cominciare da Christopher Brown, direttore dell’Ashmolean Museum di Oxford e tra i maggiori esperti mondiali dell’artista), e per l’opera è stata proposta una datazione tra il 1627 e il 1628, sulla base di raffronti stilistici con altre opere coeve. Il dipinto, che raffigura il celebre episodio evangelico nel quale Cristo pronunciò la frasce “lasciate che i bambini vengano a me” nel momento in cui gli apostoli cercavano di respingere la calca di piccoli che voleva toccare il Messia, è atteso da un tour in due tappe, quelle che compongono la mostra Young Rembrandt, nell’ambito della quale verranno esposti i dipinti giovanili del pittore, realizzati tra il 1624 e il 1634. Dal 2 novembre 2019 al 9 febbraio 2020 la mostra si terrà nella città natale di Rembrandt, Leida, al Museum De Lakenhal, quindi dal 27 febbraio al 7 giugno volerà ad Oxford dove farà tappa all’Ashmolean Museum.

Nella foto: Rembrandt (attribuito), Sinite parvulos venire ad me (1627-1628 circa; olio su tela; Collezione privata)

In mostra per la prima volta il dipinto recentemente attribuito a Rembrandt
In mostra per la prima volta il dipinto recentemente attribuito a Rembrandt


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER