A Roma la street art celebra la Costituzione italiana con un grande murale


Nel quartiere romano della Garbatella, un grande murale di Greg Jager celebra i primi dodici articoli della Costituzione italiana. 

A Roma, nel quartiere della Garbatella, c’è un murale dedicato alla Costituzione italiana: è stato inaugurato a maggio 2021 ed è stato realizzato sulla facciata di un palazzo Ater dall’artista Greg Jager in collaborazione con i creativi della Marimo e la Fondazione Pastificio Cerere

Intitolata La Costituzione più bella del mondo, la grande opera di street art che si estende su una superficie di 25 x 7 metri, in via Adorno Gerolamo, rappresenta i primi dodici articoli della Costituzione attraverso simboli che rimandano a questi: si va quindi dal lavoro all’integrazione, dalla cultura alla tutela del patrimonio ambientale e artistico, dai diritti inviolabili dell’uomo alla laicità dello Stato. 

Il murale è stato compiuto alla Garbatella per celebrare il centenario del quartiere romano e rientra nell’ampio progetto della Regione Lazio, Lazio Street Art, che prevede la realizzazione di dieci opere di street art per rigenerare, riqualificare e valorizzare in chiave culturale i luoghi pubblici, con un contributo di 200mila euro. 

A Roma la street art celebra la Costituzione italiana con un grande murale
A Roma la street art celebra la Costituzione italiana con un grande murale


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE