La tecnologia digitale trasforma storico giardino giapponese in un paese delle meraviglie


Lo storico giardino giapponese Kairaku-en sarà trasformato, grazie all’arte digitale, in un paese delle meraviglie dai mille colori. 

Dal 13 febbraio al 21 marzo 2021 lo storico giardino giapponese Kairaku-en di Mito si trasformerà in un giardino artistico interattivo che cambierà e si modificherà con la presenza dei suoi visitatori. 

Creato alla fine del periodo Edo (1842), il Kairaku-en, insieme al Kenroku-en e Koraku-en, è considerato uno dei tre grandi giardini del Giappone. Conta tremila susini di circa cento varietà ed è molto famoso per le sue fioriture di primavera che trasformano il giardino in nuvole bianche e rosa molto suggestive. 

Il collettivo internazionale teamLab darà vita al progetto artistico teamLab: Digitized Kairakuen Garden, che intende esplorare come la natura possa divenire arte: la tecnologia digitale è in grado di trasformare la natura in arte senza alterarla fisicamente. 

Si potrà accedere al giardino ogni giorno, dalle 18 alle 20.30 (ultimo ingresso alle 20), per passeggiare tra alberi e rocce che assumeranno mille colori grazie a proiezioni e colori, e particolari animazioni renderanno “abitato” lo storico luogo. Sembrerà di essere entrati in un magico “paese delle meraviglie”

“Le forme della natura sono state create nei secoli dalle interazioni tra uomo e natura. Riusciamo a percepire questo legame nelle forme stesse della natura. Utilizzando le forme, siamo convinti che possiamo esplorare e analizzare questa percezione” ha sottolineato teamLab. 

Per info https://www.teamlab.art/it/e/kairakuengarden/

Ph.Credit teamLab 

La tecnologia digitale trasforma storico giardino giapponese in un paese delle meraviglie
La tecnologia digitale trasforma storico giardino giapponese in un paese delle meraviglie


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma