Vittorio Sgarbi lancia una serie di NFT di artisti italiani. Si comincia con Luciano Ventrone


Si chiama “Italian Treasures” il progetto, a cura di Vittorio Sgarbi, attraverso cui la società Apeiron Technologies mette in vendita capolavori di artisti italiani sotto forma di NFT: si comincia il 22 ottobre con Luciano Ventrone.

Vittorio Sgarbi lancia una serie di NFT di artisti italiani: si tratta del progetto Italian Treasures, a cura dello storico dell’arte ferrarese e realizzato da Apeiron Technologies, società specializzata in soluzioni innovative con tecnologia blockchain. Il primo volume sarà disponibile per l’acquisto dal prossimo 22 ottobre in esclusiva sul marketplace Makersplace, piattaforma dedicata all’arte digitale e sarà incentrato sulle opere di Luciano Ventrone (Roma, 1942 – Collelongo, 2021), considerato il Caravaggio del XX secolo, famoso per le sue nature morte.

Il progetto vuole promuovere l’arte italiana attraverso la nuova frontiera degli NFT (Non Fungible Token) così da permettere agli acquirenti di scoprire i capolavori degli artisti italiani anche in digitale. Italian Treasures metterà infatti a disposizione degli appassionati, sotto forma di NFT, alcuni capolavori dell’arte italiana. Nella prima fase, i volumi curati da Vittorio Sgarbi saranno tre: i primi due dedicati a Luciano Ventrone, il terzo dedicato a Rocco Normanno (Taurisano, 1974) . Il primo, come detto, sarà messo in vendita sulla piattaforma Makersplace il prossimo 22 ottobre, il secondo volume dedicato all’artista romano conterrà sette opere e sarà rilasciato sul marketplace il 28 ottobre, mentre il terzo volume di questa prima serie sarà incentrato su Rocco Normanno le cui opere si fondano sui modelli seicenteschi legate, anch’esse, all’artista di riferimento ossia Caravaggio, adattando scene bibliche, mitologiche e letterarie alla realtà dell’oggi. Il volume dedicato a Normanno conterrà otto opere dell’artista pugliese e sarà disponibile sulla piattaforma Makersplace dal 3 novembre.

“Questa tecnologia”, commenta Vittorio Sgarbi, “smaterializza l’opera d’arte così come l’abbiamo intesa fino ad oggi, e la rende davvero eterna. La tecnologia è fatta di rivoluzioni: questa degli NFT per l’arte sembra esserlo davvero. E ora chiunque, non solo i più facoltosi, può diventare proprietario di un capolavoro unico”.

“Siamo molto orgogliosi di aver contribuito a creare questa serie di volumi ideati e curati da Vittorio Sgarbi”, dichiara Francesco Biacchi, amministratore di Apeiron Technologies, “sia perché ci troviamo di fronte a un’iniziativa unica nel suo genere che, di certo, rivoluzionerà il mondo dell’arte, sia perché siamo consapevoli che la creazione di Italian Treasures riconosce il giusto tributo alla cultura e all’arte del nostro Paese”.

Nell’immagine: Luciano Ventrone, Dialogo fantastico

Vittorio Sgarbi lancia una serie di NFT di artisti italiani. Si comincia con Luciano Ventrone
Vittorio Sgarbi lancia una serie di NFT di artisti italiani. Si comincia con Luciano Ventrone


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Genova, visite guidate virtuali nelle chiese dei Palazzi dei Rolli
Genova, visite guidate virtuali nelle chiese dei Palazzi dei Rolli
L'erbario diventa opera d'arte in un progetto green che coinvolge tre città italiane
L'erbario diventa opera d'arte in un progetto green che coinvolge tre città italiane
Panda giganti devastano città. La pandemia vista da Blu ha la forma di ... panda
Panda giganti devastano città. La pandemia vista da Blu ha la forma di ... panda
La street art di Endless arriva... in tavola
La street art di Endless arriva... in tavola
Street art, Antrodoco (Rieti) diventerà una galleria d'arte urbana a cielo aperto
Street art, Antrodoco (Rieti) diventerà una galleria d'arte urbana a cielo aperto
Una grande parete ricamata in pizzo: in Francia una delle ultime creazioni di NeSpoon
Una grande parete ricamata in pizzo: in Francia una delle ultime creazioni di NeSpoon