L'antico borgo di Curon rivive in un videogioco sulla memoria storica


Disponibile su Steam “A Painter’s Tale: Curon, 1950”, il videogioco che fa rivivere l’antico borgo di Curon, in Trentino Alto-Adige.

L’antico borgo di Curon, di cui ultima testimonianza è il campanile che esce dalle acque del lago di Resia, in Trentino Alto-Adige, e che attrae molti turisti specialmente in inverno quando il lago gela completamente rendendo raggiungibile a piedi il campanile, rivive in un videogioco

A Painter’s Tale: Curon, 1950 è stato sviluppato da Monkeys Tales Studio in collaborazione con IVIPRO - Italian Videogame Program e intende essere un gioco-racconto sulla memoria storica. Nel 1950 il borgo di Curon fu sommerso dalle acque del lago a causa della costruzione di una diga, nonostante le proteste dei cittadini; gli abitanti furono quindi costretti ad abbandonare le loro case e le loro proprietà. 

Protagonista del videogioco è un pittore in visita all’attuale Curon Venosta: una donna misteriosa lo conduce al lago e al famoso campanile e si ritrova nel passato, nell’antico borgo di Curon, proprio com’era prima di quel tragico evento del 1950. Trova inoltre gli abitanti del villaggio che hanno assistito a quel momento. 

L’antico borgo è stato ricostruito con la tecnica voxel partendo dal modello in scala conservato nel Museo dell’Alta Val Venosta; sono presentati inoltre dipinti a olio e disegni a carboncino. 

A Painter’s Tale: Curon, 1950 è una storia di amore e di resistenza, un gioco di avventura in cui storia e finzione di sovrapongono.
È disponibile su Steam in italiano, tedesco e inglese per PC e Mac. 

 

L'antico borgo di Curon rivive in un videogioco sulla memoria storica
L'antico borgo di Curon rivive in un videogioco sulla memoria storica


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma