Ai Weiwei ha creato 10mila mascherine d'autore e le vende in beneficenza contro il Covid-19


Il celebre artista cinese Ai Weiwei ha creato diecimila mascherine che venderà per raccogliere fondi da destinare alla lotta contro il coronavirus.

Il celebre artista cinese Ai Weiwei (Pechino, 1957) ha creato diecimila mascherine che riproducono particolari di sue opere e le venderà in beneficenza per raccogliere fondi da destinare alla lotta contro il Covid-19 da coronavirus. Sono semplici mascherine chirurgiche su cui sono state riproduzioni di sue opere, e la vendita avverrà su eBay: le opere costeranno 50 dollari l’una, mentre il prezzo sarà di 300 per una serie da quattro, e 1.500 per il pacchetto da venti. Il ricavato andrà a tre organizzazioni: Human Rights Watch, Refugees International e Medici senza frontiere.

“Ogni nostro piccolo gesto individuale”, ha dichiarato Ai Weiwei, “diventa potente quando è parte di una risposta sociale. Un individuo che indossa una mascherina compie un gesto, una società che indossa mascherine combatte un virus mortale. E una società che indossa mascherine perché sono gli individui a sceglierlo, senza che seguano direttive delle autorità, può sfidare e resistere a qualsiasi forza. Nessuna volontà è troppo piccola e nessuna azione è troppo inutile”.

Il progetto delle mascherine di Ai Weiwei è curato da Alessandra Munroe, secondo la quale questi dispositivi di protezione individuale sono il simbolo della vita durante il coronavirus. “Averne una”, ha detto, “è un atto etico e creativo per vincere il nostro stanco isolamento e partecipare in un’impresa collettiva di vera comprensione”.

Ai Weiwei ha creato 10mila mascherine d'autore e le vende in beneficenza contro il Covid-19
Ai Weiwei ha creato 10mila mascherine d'autore e le vende in beneficenza contro il Covid-19


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER