Nasce nel cuore di Verona la casa-museo Palazzo Maffei


Il 14 febbraio 2020 aprirà le porte al pubblico la nuova casa-museo Palazzo Maffei, nel cuore di Verona. 

Il 14 febbraio 2020, in piazza delle Erbe a Verona, inaugurerà la casa-museo Palazzo Maffei, dopo essere stato restaurato. Si tratta del più importante edificio secentesco della città e, tra circa un mese, aprirà al pubblico per presentare la collezione Luigi Carlon

Oltre 350 opere che creeranno un dialogo tra pittura, scultura, arti applicate e architettura in un percorso espositivo tra antico e moderno che comprenderà più di cinque secoli di storia. Sarà esposto un significativo corpus di dipinti della pittura veronese, ma si troveranno anche capolavori dell’arte moderna e contemporanea, dei grandi maestri del Novecento per un viaggio nel Futurismo e nella metefisica: da Picasso a de Chirico, da Miró a Kandinskij, da Magritte a Fontana, Burri e Manzoni. 

La casa-museo Palazzo Maffei intende essere un nuovo punto di riferimento per gli amanti dell’arte, un percorso eclettico tra capolavori e curiosità. In occasione della sua apertura, verrà presentato inoltre il suo restauro completo, rendendo possibile al pubblico ammirare la sua facciata barocca, l’imponente scalone elicoidale autoportante, gli stucchi e le pitture murali del piano nobile. 

La collezione Luigi Carlon, nata da oltre cinquant’anni di passione collezionisti, comprende capolavori che vanno dal Trecento fino ad oggi: quasi duecento dipinti, circa venti sculture, disegni e oggetti d’arte applicata, come mobili d’epoca, vetri antichi, ceramiche rinascimentali, maioliche secentesche e settecentesche, argenti, avori, manufatti lignei, oggetti d’arte orientale e rari volumi. 

Nella prima parte della collezione si è voluto creare un dialogo con gli ambienti del piano nobile del palazzo per un’atmosfera da dimora privata o da Wunderkammer e una sintesi tra le arti, con nuclei tematici d’arte antica e improvvise relazioni con la modernità; nella seconda parte, dedicata al Novecento e all’arte contemporanea, si è inteso realizzare una vera galleria museale. Inoltre la collezione vanta una sorta di compendio di storia dell’arte del territorio scaligero, con opere di Altichiero e Liberale da Verona, Nicolò Giolfino, Zenone Veronese, Bonifacio de’ Pitati, Antonio e Giovanni Badile, Felice Brusasorci, Jacopo Ligozzi, Alessandro Turchi, Giambettino Cignaroli e altri. 

L’apertura di Palazzo Maffei è un’iniziativa culturale promossa da Luigi Carlon, imprenditore e collezionista veronese, su progetto architettonico e allestitivo dello studio Baldessari e Baldessari e da un’idea museografica di Gabriella Belli, con contributi scientifici di Valerio Terraroli e Enrico Maria Guzzo. 

Per info: www.palazzomaffeiverona.com

Nasce nel cuore di Verona la casa-museo Palazzo Maffei
Nasce nel cuore di Verona la casa-museo Palazzo Maffei


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER