Il Bacio di Hayez diventa un'opera di street art: succede in Lombardia


È stato inaugurato oggi a Comabbio (provincia di Varese) il murales Il Bacio, opera dello street artist Andrea Ravo Mattoni (Varese, 1981) realizzata sulla facciata della scuola primaria del comune lombardo. L’opera è stata commissionata all’artista dall’amministrazione comunale, che ha avviato un progetto di arte urbana con l’intento di realizzare un “museo diffuso” sul territorio.

Ravo Mattoni è noto per le sue opere che riproducono su vasta scala e sulle facciate degli edifici i capolavori dell’arte antica: anche in questo caso non si è sotratto al filone che lo ha reso noto. Il murale, di sette metri e mezzo per sei, è stato ultimato l’altro ieri e ha richiesto sei giorni di lavoro. Il Comune di Comabbio ha spiegato che la scelta di realizzare un murale è stata determinata dal pensiero che, quando i paesi sono molto piccoli e mancano quelle caratteristiche tecniche che permettono di aprire un museo tradizionale, fare sistema e unire le forze è la soluzione migliore. Di conseguenza si tratta di creare un insieme di luoghi capaci di far incuriosire i turisti, creando un percorso che invogli a scoprire un’area costituita da piccole realtà che hanno tanto da offrire. La narrazione viene quindi affidata a un sistema strutturato che, in modo lineare e completo, racconta le caratteristiche distintive del territorio e in questo contesto narrativo il museo riesce ad attrarre i turisti nell’ottica di un turismo “lento” “slow” in zone del territorio poco conosciute, in un’area che permetterà ai visitatori di vivere un’esperienza attiva tramite i percorsi stessi utilizzati per raggiungere i luoghi, e attraverso piccoli particolari da cercare lungo gli itinerari scoprendo anche le peculiarità dei luoghi e la storia locale.

“Diffondere la cultura pittorica mediante la tecnica della copia nell’arte che è una tradizione antichissima”, spiega l’artista, “la ripropongo utilizzando un metodo estremamente moderno, l’uso delle bombolette, questo sicuramente incuriosisce lo spettatore e lo avvicina ad opere che potrebbero essere considerate distanti”.

Nella foto: l’opera di Andrea Ravo Mattoni. Ph. Credit Anna Manicone

Il Bacio di Hayez diventa un'opera di street art: succede in Lombardia
Il Bacio di Hayez diventa un'opera di street art: succede in Lombardia


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER