Bari, appello contro il progetto per statua colossale di San Nicola: “ci renderà ridicoli”


A Bari alcuni cittadini lanciano un appello contro la proposta di erigere una mega-statua di san Nicola, alta 70 metri, davanti al porto: “un pugno in un occhio, un'idea trash che ci renderà ridicoli”.

C’è una parte della città di Bari che non ne vuol sapere di vedere davanti all’ingresso del porto la colossale statua di san Nicola che alcuni cittadini facenti parte dell’associazione “Una statua per san Nicola” vorrebbero invece far erigere, a mo’ di Statua della Libertà, davanti al Varco della Vittoria, uno degli accessi della Fiera del Levante. Nelle intenzioni dell’associazione, si tratterà di una statua di 70 metri d’altezza, visibile da 20 chilometri di distanza.

A promuovere l’appello per fermare il colosso è l’associazione Murattiano con Uaar Bari, che hanno avviato una petizione su change.org rivolta direttamente al sindaco Antonio Decaro e all’assessora alle culture Ines Pierucci: “Sta purtroppo prendendo sempre più piede”, si legge nel testo, “la proposta di costruire a Bari IL COLOSSO di SAN NICOLA, patrono della città. Si tratterebbe di una statua gigante alta oltre 50 metri, ai quali ne vanno aggiunti 20 di basamento. Un mastodontico pugno nell’occhio, degno di altre epoche e altre mentalità”.

“Non si tratta di contrastare la devozione”, spiegano gli estensori dell’appello: “i fedeli hanno già la Basilica, con la statua del Santo nel piazzale e tre giorni di festeggiamenti in maggio. Questa colossale costruzione, invece, si impone a tutti e rappresenta un colossale spreco di denaro, che di questi tempi è un vero schiaffo ad altre priorità. Un colossale TRASH che ci renderà ridicoli agli occhi del mondo: il Mega San Nicola non sarà certo la Statua della Libertà e non servirà affatto per attirare turisti stranieri. Possibile che la nostra bella città, dinamica, moderna, che si è sempre distinta per il buon gusto, dal medioevo agli anni della modernità, dall’epoca murattiana allo stile liberty, e che perfino nei cupi anni Trenta ha saputo lasciare tracce d’interesse artistico, debba scadere nel ridicolo in modo così grossolano? Si è valutato il forte l’impatto ambientale, paesaggistico? Per non tacere poi dell’impronta fortemente confessionale che a questa città ne deriverebbe”.

La conclusione dunque non è che una: “Vi chiediamo di non dare seguito alle richieste provenienti dall’associazione ‘Una statua per San Nicola’, bocciando questo faraonico quanto inutile e dannoso progetto”. Per adesso, la petizione ha raccolto quasi 400 adesioni.

Bari, appello contro il progetto per statua colossale di San Nicola: “ci renderà ridicoli”
Bari, appello contro il progetto per statua colossale di San Nicola: “ci renderà ridicoli”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma