Belgio, anche Giulio Cesare nel mirino degli assalitori dei monumenti: vandalizzata statua nelle Fiandre


Anche Giulio Cesare entra nel mirino degli assalitori dei monumenti. Del resto, è noto che il condottiero in Gallia fu tutt’altro che tenero con la popolazione locale, anzi: spesso si macchiò di massacri indiscriminati di intere tribù, che non risparmiarono donne e bambini, e da lui stesso raccontati nel De Bello Gallico. Cesare applicò anche in Gallia la strategia romana del Parcere subiectis et debellare superbos: i romani trattavano infatti molto bene i popoli conquistati che si assoggettavano, ma sapevano essere ferocissimi con coloro che, invece, manifestavano volontà di ritrovare la perduta indipendenza.

Così, nelle terre che furono un tempo dei galli, oggi non si perdonano a Cesare le crudeltà di duemila anni fa, e a Zottegem, nelle Fiandre (Belgio), una statua dell’imperator è stata vandalizzata: ignoti hanno divelto la lancia di Cesare (e nel fare ciò, le dita della mano sono state frantumate), hanno cancellato il nome dal basamento e al suo posto hanno apposto la scritta “krapuul” (“feccia”).

Al momento non sono ancora noti i nomi dei responsabili: il sindaco di Zottegem, Jeanne de Potter, ha fatto sapere che sono già partite le indagini e che le spese per la riparazione dei danni saranno a carico degli autori del gesto quando saranno scoperti. Al momento non è noto se questo gesto è da mettere in relazione alle proteste del movimento Black Lives Matter: nella cittadina di Zottegem, venticinquemila abitanti a metà strada tra Gent e Bruxelles, non si sono registrate proteste. In Belgio però gli attivisti e i sostenitori della causa si sono molto concentrati sui monumenti al re Leopoldo II, responsabile di una brutale politica coloniale contro il Congo, dove è ancora forte la memoria della ferocia dei colonizzatori belgi.

Belgio, anche Giulio Cesare nel mirino degli assalitori dei monumenti: vandalizzata statua nelle Fiandre
Belgio, anche Giulio Cesare nel mirino degli assalitori dei monumenti: vandalizzata statua nelle Fiandre


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER