Biden revoca il decreto di Trump che imponeva edifici federali in stile neoclassico


Con un ordine esecutivo, il presidente americano Joe Biden revoca il criticatissimo provvedimento di Donald Trump che imponeva di costruire i nuovi edifici federali in stile neoclassico.

La profonda revisione che l’amministrazione Joe Biden sta compiendo sui provvedimenti di Donald Trump passa anche attraverso l’arte: il nuovo presidente degli Stati Uniti ha infatti revocato l’ordine esecutivo di Trump che imponeva l’adozione di uno stile neoclassico agli edifici federali di nuova costruzione.

L’ordine, intitolato Making Federal Buildings Beautiful Again (“Rendere di nuovo belli gli edifici federali”), disponeva che “gli stili architettonici, con speciale riguardo per lo stile classico, che valorizzano la bellezza, rispettano il patrimonio architettonico regionale, e suscitano l’ammirazione del pubblico, sono gli stili preferiti per gli edifici pubblici federali”. E ancora: “Nella regione della capitale della nazione e per tutte le corti federali, lo stile classico dovrebbe essere lo stile preferito e predefinito, nel caso in cui non ci siano cause di forza maggiore che rendano necessario il ricorso ad altri stili”. Stesse linee anche per le ristrutturazioni: “quando si rinnovano, si riducono o si espandono edifici federali che non sono stati costruiti in un determinato stile architettonico, la fattibilità del rinnovamento in uno stile architettonico preferito dovrebbe essere presa in esame”.

Le disposizioni di Trump sono dunque rimaste in vigore almeno un anno: in settimana Biden ha fatto piazza pulita delle volontà dell’ex presidente in materia di architettura contemporanea. La revoca arriva a sua volta con un ordine esecutivo che dispone di “agire in modo da annullare qualsiasi ordine, norma, regola, linea guida o policy, o porzioni di questi ultimi”, che implementino l’ordine esecutivo di Trump.

Il provvedimento trumpiano era stato fortemente criticato, lo scorso anno, dall’American Istitute of Architects (AIA), simile all’Ordine degli Architetti italiano: l’AIA è tornata adesso a farsi sentire commentando la revoca decisa da Biden. “Revocando questo ordine”, ha dichiarato in una nota il presidente dell’AIA, Peter Exley, “l’amministrazione Biden ha ripristinato la libertà, per le comunità, di scegliere lo stile, una libertà essenziale per progettare edifici federali che possano servire al meglio il pubblico. E per l’architettura è fondamentale per raggiungere le migliori qualità possibili”.

Nell’immagine: il Campidoglio di Washington.

Biden revoca il decreto di Trump che imponeva edifici federali in stile neoclassico
Biden revoca il decreto di Trump che imponeva edifici federali in stile neoclassico


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma