Il ministro dei beni culturali Bonisoli: “Il Getty Museum restituisca l'Atleta di Lisippo all'Italia”


Il ministro dei beni culturali, Alberto Bonisoli, chiede al Getty Museum di restituire all'Italia l'Atleta di Lisippo.

Il ministro dei beni culturali, Alberto Bonisoli, è tornato a pronunciarsi sulla vicenda dell’Atleta di Lisippo, la scultura in bronzo del IV secolo a.C. attribuita a Lisippo, ripescata al largo di Fano nel 1964 e oggi conservata al Getty Museum di Los Angeles a seguito di una vendita illegale. Lo scorso 4 dicembre, la Corte di Cassazione aveva reso definitiva la confisca esecutiva della scultura disposta a giugno dal gip di Pesaro, imponendo quindi al museo americano di far tornare l’opera in Italia.

Adesso, un mese più tardi, arriva la dichiarazione del ministro, affidata al suo profilo Twitter: “Le motivazioni della Cassazione sono chiare. Il Getty Museum ne prenda atto e restituisca l’atleta di Lisippo all’Italia. Il Governo si sta già attivando perché questa importante testimonianza del nostro patrimonio culturale torni nel nostro Paese”. Il Getty, tuttavia, poche ore dopo il verdetto della Cassazione, aveva reso nota la propria posizione affermando che l’istituto non è tenuto a restituire la statua.

Il ministro dei beni culturali Bonisoli: “Il Getty Museum restituisca l'Atleta di Lisippo all'Italia”
Il ministro dei beni culturali Bonisoli: “Il Getty Museum restituisca l'Atleta di Lisippo all'Italia”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma