Dopo Uffizi e Brera, Chiara Ferragni visita il Museo Egizio di Torino


La nota influencer Chiara Ferragni ha visitato con il figlio Leone il Museo Egizio di Torino, cogliendo l’invito cantato dagli Eugenio in Via di Gioia. 

Gli Eugenio in Via di Gioia avevano scherzosamente invitato la nota influencer Chiara Ferragni ad andare a visitare il Museo Egizio di Torino attraverso una canzone lanciata dal gruppo torinese per celebrare gli Eurovision che si sono tenuti nel capoluogo piemontese. 

Cogliendo l’invito, anche se dopo un po’ di tempo, la Ferragni ha accompagnato il figlio Leone a vedere le mummie e gli altri tesori custoditi nella famosa sede museale, conosciuta in tutto il mondo. Si è scattata alcune fotografie all’esterno del museo e nelle sue sale e le ha poi postate sul suo profilo Instagram con il commento “Please Ferragni come to visit Musei Egizi cause we wanna be famous like Uffizi”, frase cantata dal gruppo musicale. 

L’invito faceva riferimento alla visita che Chiara Ferragni ha compiuto nell’estate 2020 alle Gallerie degli Uffizi, accompagnata da Eike Schmidt in persona, rimanendo affascinata di fronte alla Venere di Botticelli. Oltre agli Uffizi, l’influencer ha visitato nel novembre 2020, con il figlioletto, la Pinacoteca di Brera, ritraendosi davanti ad alcuni dei più importanti capolavori della raccolta milanese, tra cui il Bacio di Francesco Hayez

Dopo Uffizi e Brera, Chiara Ferragni visita il Museo Egizio di Torino
Dopo Uffizi e Brera, Chiara Ferragni visita il Museo Egizio di Torino


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Il direttore dell'Opéra: “la cultura è importante come la sanità ed è in crisi non per il Covid, ma per i tagli”
Il direttore dell'Opéra: “la cultura è importante come la sanità ed è in crisi non per il Covid, ma per i tagli”
In attesa della prossima opera di Banksy (sarà sul coronavirus?), ecco come la street ha reagito all'emergenza
In attesa della prossima opera di Banksy (sarà sul coronavirus?), ecco come la street ha reagito all'emergenza
Isabella Ruggiero (presidente AGTA): “inaccettabile rimborsare i biglietti con i voucher, per l'Italia danno d'immagine”
Isabella Ruggiero (presidente AGTA): “inaccettabile rimborsare i biglietti con i voucher, per l'Italia danno d'immagine”
Il primo giorno di green pass a Roma? Lunghe code e disagi. Cosa dicono le guide
Il primo giorno di green pass a Roma? Lunghe code e disagi. Cosa dicono le guide
Assurdo al Louvre: il museo cancella una mostra sull'arte in Bulgaria dopo le pressioni dei nazionalisti bulgari
Assurdo al Louvre: il museo cancella una mostra sull'arte in Bulgaria dopo le pressioni dei nazionalisti bulgari
FAI, la ricerca di nuovi volontari è un enorme flop: travolti da critiche, rimuovono post
FAI, la ricerca di nuovi volontari è un enorme flop: travolti da critiche, rimuovono post