Di nuovo visibile dopo il restauro lo splendido Pannello di Cosimo


Torna visibile dopo il restauro lo splendido Pannello di Cosimo, l’intaglio ligneo realizzato tra il 1680 e il 1682 da Grinling Gibbons.

È tornato a Firenze, ed è da oggi visibile al pubblico, il prezioso intaglio ligneo dell’artista britannico Grinling Gibbons, realizzato tra il 1680 e il 1682 e donato dal re Carlo II d’Inghilterra al granduca Cosimo III de’ Medici. Noto anche come Pannello di Cosimo è un esempio di virtuosismo barocco che raffigura l’allegoria dell’amicizia tra Toscana e Inghilterra: il re volle infatti commissionarlo a Gibbons per celebrare l’alleanza tra le due potenze, simboleggiata dalle due colombe che si baciano sulla sommità della composizione. Il potere militare e artistico dei due Stati è simboleggiato rispettivamente dalle armi da una parte e da strumenti musicali, penne e spartiti dall’altra (oltre che dal ritratto di Pietro da Cortona che compare in un medaglione al centro della composizione: chiaro omaggio a uno dei più rappresentativi artisti toscani).

L’opera, danneggiata durante l’alluvione del 1966 e un incendio occorso nel 1984, torna da un lungo restauro eseguito dall’Opificio delle Pietre Dure (compiuto da Maria Cristina Gigli e diretto da Laura Speranza): è ora possibile ammirare l’intaglio di Gibbons nella sala della Grotticina in Palazzo Pitti, nel Tesoro dei Granduchi (la stessa sala che lo ospitava al momento dell’incendio). Per l’occasione, è stato anche pensato un nuovo allestimento per la sala, che avrà la funzione di esaltare questo splendido capolavoro del barocco inglese. “Questo restauro”, ha dichiarato Marco Ciatti, Soprintendente dell’Opificio delle Pietre Dure, “dimostra le capacità dell’Opificio di sviluppare tecniche innovative in tutte le varie tipologie artistiche esistenti, coniugando così il momento della ricerca e quello operativo del restauro”.

Nell’immagine: l’intaglio di Gibbons prima e dopo il restauro.

Fonte: comunicato stampa

Di nuovo visibile dopo il restauro lo splendido Pannello di Cosimo
Di nuovo visibile dopo il restauro lo splendido Pannello di Cosimo


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Deturpato con scritte e disegni il murale sul Tevere di William Kentridge
Deturpato con scritte e disegni il murale sul Tevere di William Kentridge
All'Aquila riapre la Basilica di Collemaggio
All'Aquila riapre la Basilica di Collemaggio
Il sindaco si incatena alla Fortezza di Lucera per salvarla
Il sindaco si incatena alla Fortezza di Lucera per salvarla
Esposto a Roma oggi per la prima volta al pubblico manoscritto autografo di Winckelmann
Esposto a Roma oggi per la prima volta al pubblico manoscritto autografo di Winckelmann
Inghilterra, grandi cattedrali a rischio chiusura
Inghilterra, grandi cattedrali a rischio chiusura
15 milioni di euro per celebrare Leonardo, Raffaello e Dante
15 milioni di euro per celebrare Leonardo, Raffaello e Dante