Firenze, il magnate tech Elon Musk visita a sorpresa Palazzo Vecchio e Uffizi


Visita a sorpresa a Firenze da parte del magnate tech Elon Musk assieme alla compagna, la musicista Grimes. La coppia, assieme alla famiglia, ha visitato Palazzo Vecchio e gli Uffizi.

Il magnate sudafricano della tecnologia Elon Musk, fondatore di Tesla, Space X e Neuralink e noto per le sue idee visionarie, si è concesso alcune visite per musei a Firenze. Musk, accompagnato dalla compagna, la musicista canadese Grimes (vero nome Claire Boucher), e da alcuni membri della sua famiglia coi quali è in viaggio in Italia, ha visitato dapprima Palazzo Vecchio: a scortare Musk e accompagnatori in una visita privata è stato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che ha pubblicato sui suoi canali social un video in compagnia dell’imprenditore per dargli il benvenuto (“Benvenuti a Firenze Elon Musk e Grimes: la vostra presenza ci ispira per il futuro di Firenze e del mondo intero”), mentre Musk esorta il pubblico ad andare nel capoluogo toscano (“Visitate Firenze”, dice sorridente nella breve clip).

Dopodiché la comitiva si è trasferita agli Uffizi, dove è stata accolta al museo dal direttore Eike Schmidt che ha condotto Musk, Grimes e parenti alla scoperta delle opere degli Uffizi. Presente durante l’incontro anche Fabrizio Moretti, membro del comitato scientifico delle Gallerie degli Uffizi. Oltre un’ora e mezzo la durata della permanenza in museo: lo staff degli Uffizi fa sapere che Musk e Grimes hanno rivolto al direttore molte domande sulle opere, scattandosi anche selfie davanti a svariati lavori. I due hanno apprezzato soprattutto la Tebaide e la Glorificazione della Vergine di Beato Angelico, la Battaglia di San Romano di Paolo Uccello, il Ritratto dei duchi di Montefeltro di Piero della Francesca, i capolavori delle sale di Leonardo, Michelangelo e Botticelli, all’interno delle quali il gruppo si è concesso una foto collettiva davanti alla Venere, assieme ad Eike Schmidt e Fabrizio Moretti.

Una curiosità: Musk si è anche soffermato a vedere nel dettaglio l’antica scultura romana della testa dell’Alessandro morente nella sala di Michelangelo. “Quando installerete una stazione spaziale su Marte, ci piacerebbe portarci qualche opera per il nostro progetto degli Uffizi diffusi”, ha scherzato il direttore Schmidt. Di seguito, la foto di gruppo dell’incontro.

Firenze, il magnate tech Elon Musk visita a sorpresa Palazzo Vecchio e Uffizi
Firenze, il magnate tech Elon Musk visita a sorpresa Palazzo Vecchio e Uffizi


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma