Firenze, intervento annuale di pulitura sulle statue della Loggia dei Lanzi


A Firenze, la squadra di restauratori degli Uffizi ha condotto l’annuale intervento di pulitura sulle statue della Loggia dei Lanzi.

Pulizie d’estate per le statue della Loggia dei Lanzi a Firenze: la squadra di specialisti in restauro delle Gallerie degli Uffizi ha infatti terminato da poche ore un intervento di pulitura sui capolavori che popolano il monumento situato nei pressi del museo, dove trovano accoglienza alcuni splendidi capolavori di diverse epoche, dall’età romana all’Ottocento passando per il Cinquecento e il Manierismo. La Loggia è considerata una specie di sala “all’aperto” della Galleria degli Uffizi.

Le operazioni di cura e conservazione del patrimonio scultoreo di questo famoso angolo di piazza della Signoria avevano lo scopo di rimuovere polveri e materiali che con il tempo rischiano di erodere le superfici delle statue. Non solo: anche “l’occhio” può apprezzare, perché a seguito dell’intervento la pelle delle sculture appare più candida e levigata. I lavori hanno interessato tutte le sculture, da quelle romane a quelle rinascimentali del Cellini e del Giambologna a quella ottocentesca di Pio Fedi. Si tratta di un intervento annualmente programmato dal museo: lo scopo, come detto, è quello di eliminare i materiali che tendono a depositarsi sulla superficie delle statue, mantenendone dunque la “pelle” più leggibile e sana.

Firenze, intervento annuale di pulitura sulle statue della Loggia dei Lanzi
Firenze, intervento annuale di pulitura sulle statue della Loggia dei Lanzi


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma