Verranno restaurate le mura di San Casciano in val di Pesa


Saranno restaurate le mura di San Casciano val di Pesa (provincia di Firenze), nel tratto di via dei Fossi, dopo il cedimento di dicembre 2017.

È stato sottoscritto l’accordo di programma tra l’amministrazione comunale di San Casciano val di Pesa (Firenze) e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato per la realizzazione di interventi di restauro, risanamento conservativo e valorizzazione delle mura castellane di San Casciano, nel tratto di via dei Fossi, in seguito ai cedimenti subiti nel dicembre del 2017.

Un obiettivo di ampio respiro che potrà essere realizzato grazie al finanziamento ministeriale, pari a oltre mezzo milione di euro, e ottenuto lo scorso febbraio per il restauro del tratto più antico delle mura medievali di San Casciano. L’inizio dei lavori è previsto entro il 2018 nel tratto di via dei Fossi. Per il Comune di San Casciano, si legge in una nota, si compie un importante passo che va nella direzione di realizzare un obiettivo ambizioso e concreto: restaurare, conservare e valorizzare le mura castellane. Per gli assessori Roberto Ciappi per i Lavori pubblici e Chiara Molducci per la Cultura si tratta di “risorse stanziate e obiettivi centrati, questo il nostro impegno costante per la valorizzazione e il restauro delle mura”.

Nella foto, un tratto delle mura di San Casciano. Ph. Credit Francesco Bini

Verranno restaurate le mura di San Casciano in val di Pesa
Verranno restaurate le mura di San Casciano in val di Pesa


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Toscana    

NEWSLETTER