L'invito di Dario Franceschini per il Dantedì: “Leggete Dante e condividetelo sui social”


Domani, 25 marzo, si celebra il primo Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri, e il ministro dei beni culturali Dario Franceschini rivolge a tutti un invito affinché i versi del grande poeta si diffondano il più possibile. “Il 25 marzo”, ha scritto Franceschini su Twitter, “si celebrerà il primo Dantedì. Quest’anno non potrà che essere un’edizione soltanto digitale, per questo leggete Dante e postate i vostri contenuti. Dante è la nostra lingua, è l’idea stessa di Italia. E in questi giorni abbiamo bisogno di tenerla viva”. Il ministro ha poi concluso il suo tweet con l’hashtag #ioleggoDante.

Molte già le iniziative, anche se solo digitali a causa dell’emergenza sanitaria, per il Dantedì. Domani, grazie al Ministero dell’Istruzione, decine di migliaia di studenti leggeranno Dante nel corso delle lezioni a distanza. Le celebrazioni virtuali proseguiranno poi durante l’intera giornata sui social, con pillole, letture in streaming, performance dedicate a Dante, tutte iniziative identificate dagli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

Diverse anche le iniziative messe in piedi da Rai e Ministero dei Beni Culturali: a questo link potete trovarne alcune.

L'invito di Dario Franceschini per il Dantedì: “Leggete Dante e condividetelo sui social”
L'invito di Dario Franceschini per il Dantedì: “Leggete Dante e condividetelo sui social”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma