I 10 articoli più letti su Finestre sull'Arte nel 2018


Buon anno con la top ten degli articoli più letti su Finestre sull'Arte nel 2018.

Rinnoviamo una tradizione a cui abbiamo dato il via l’anno scorso: con l’inizio dell’anno nuovo, vi proponiamo di seguito la top ten degli articoli più letti su Finestre sull’Arte nel 2018, tra notizie, editoriali e approfondimenti.


10. La Congiura dei Pazzi, l’evento che cambiò per sempre il volto di Firenze e dell’Italia. La storia attraverso l’arte

Sull’onda del successo della fiction tv I Medici, centinaia di migliaia di persone desiderano approfondire uno degli eventi clou della serie televisiva, la Congiura dei Pazzi: e scelgono Finestre sull’Arte per saperne di più sull’evento che cambiò la storia dell’Italia del Rinascimento, facendo sì che l’articolo guadagni la decima posizione tra gli articoli più letti del 2018 sulla nostra rivista.

La Congiura dei Pazzi, l'evento che cambiò per sempre il volto di Firenze e dell'Italia. La storia attraverso l'arte
La Congiura dei Pazzi, l’evento che cambiò per sempre il volto di Firenze e dell’Italia. La storia attraverso l’arte


9. Vuole farsi un selfie al Duomo di Genova, distrugge una decorazione del portale duecentesco

Agli inizi di febbraio, un ignoto, a Genova, danneggia gravemente una decorazione del portale duecentesco. Gli inquirenti ipotizzano che il danno sia stato causato da qualcuno che voleva farsi un selfie.

Vuole farsi un selfie al Duomo di Genova, distrugge una decorazione del portale duecentesco
Vuole farsi un selfie al Duomo di Genova, distrugge una decorazione del portale duecentesco


8. Arte ed esoterismo, a Rovigo una grande mostra sulla magia tra simbolismo e avanguardie storiche

L’annuncio della mostra Arte e magia. Esoterismi nella pittura europea dal Simbolismo alle Avanguardie Storiche a Rovigo (Palazzo Roverella), dal 29 settembre 2018 al 27 gennaio 2019, crea grande aspettativa, tanto che la segnalazione della rassegna sulla nostra rivista si piazza all’ottavo posto tra i pezzi più letti del 2018. Sul giornale potete anche leggere la recensione della mostra, cliccando qua.

Arte ed esoterismo, a Rovigo una grande mostra sulla magia tra simbolismo e avanguardie storiche
Arte ed esoterismo, a Rovigo una grande mostra sulla magia tra simbolismo e avanguardie storiche


7. Pisa, programma del sindaco propone di demolire tre arcate dell’Acquedotto Mediceo per farci passare la tangenziale

Il sindaco di Pisa, Michele Conti, lancia l’idea di smontare tre arcate dell’Acquedotto Mediceo per consentire il passaggio della tangenziale nord-est di Pisa (e poche ore dopo aggiunge di sistemarle al centro di una rotatoria). La proposta fa discutere tutto il web e il sindaco è sommerso da un diluvio di critiche.

Pisa, programma del sindaco propone di demolire tre arcate dell'Acquedotto Mediceo per farci passare la tangenziale
Pisa, programma del sindaco propone di demolire tre arcate dell’Acquedotto Mediceo per farci passare la tangenziale


6. Lucia Borgonzoni (sottosegretario ai beni culturali): “ultimo libro letto? Tre anni fa”

Il nuovo sottosegretario ai beni culturali, Lucia Borgonzoni (Lega Nord) ammette di aver letto l’ultimo libro addirittura tre anni fa, e la notizia non può non far scatenare un’ondata di commenti negativi sulla rete.

Lucia Borgonzoni (sottosegretario ai beni culturali): “ultimo libro letto? Tre anni fa”
Lucia Borgonzoni (sottosegretario ai beni culturali): “ultimo libro letto? Tre anni fa”


5. Gillo Dorfles spiega i buchi e i tagli di Lucio Fontana

Il 2 marzo 2018 a Milano scompare Gillo Dorfles, e il nostro giornale lo omaggia riportando il brano dedicato a Lucio Fontana dal suo libro Preferenze critiche. Uno sguardo sull’arte visiva contemporanea.

Gillo Dorfles spiega i buchi e i tagli di Lucio Fontana
Gillo Dorfles spiega i buchi e i tagli di Lucio Fontana


4. La triste realtà dietro le Giornate FAI di Primavera. Quello che le celebrazioni non dicono

A marzo parte una nuova edizione delle “Giornate FAI di Primavera”, celebrate da tutti i media, tranne che dalla nostra rivista: l’editoriale del direttore di Finestre sull’Arte, Federico Giannini, fa discutere tutta Italia (tanto che l’articolo è il quarto più letto dell’anno) e dà anche luogo a un botta e risposta col vicepresidente del FAI.

La triste realtà dietro le Giornate FAI di Primavera. Quello che le celebrazioni non dicono
La triste realtà dietro le Giornate FAI di Primavera. Quello che le celebrazioni non dicono


3. Trieste, vicesindaco leghista fa ritirare il manifesto di Marina Abramović: “opera orribile, deve sparire”

A Trieste scoppia la polemica sul manifesto della Barcolana 2018, disegnato da Marina Abramović e non gradito dalla giunta leghista che amministra il capoluogo giuliano: viene interpretato come un messaggio pro-immigrati. Tutto il paese discute di quello che appare come un tentativo di censura, e la polemica va avanti per settimane.

Trieste, vicesindaco leghista fa ritirare il manifesto di Marina Abramović: “opera orribile, deve sparire”
Trieste, vicesindaco leghista fa ritirare il manifesto di Marina Abramović: “opera orribile, deve sparire”


2. Venezia, i vigili cacciano pittore da piazza San Marco. Ma era Ken Howard, artista di fama internazionale

Diventa virale la notizia della disavventura subita dal noto pittore inglese Ken Howard, che si trova a dipingere a Venezia in piazza San Marco ma viene cacciato dai vigili, perché sprovvisto di autorizzazione per svolgere la sua attività.

Venezia, i vigili cacciano pittore da piazza San Marco. Ma era Ken Howard, artista di fama internazionale
Venezia, i vigili cacciano pittore da piazza San Marco. Ma era Ken Howard, artista di fama internazionale


1. La donna etrusca: indipendente, libera, moderna e bellissima

L’articolo più letto del 2018, per ampio distacco (nonché, attualmente, il terzo più letto di sempre), è l’approfondimento dedicato alla donna nella società e nell’arte etrusca, parte dello speciale che durante i primi sei mesi dell’anno il nostro giornale ha dedicato proprio all’arte etrusca con una serie di dieci articoli e nove video con Jean Blanchaert.

La donna etrusca: indipendente, libera, moderna e bellissima
La donna etrusca: indipendente, libera, moderna e bellissima

Nell’immagine sotto: uno dei dipinti a soggetto veneziano di Ken Howard.

I 10 articoli più letti su Finestre sull'Arte nel 2018
I 10 articoli più letti su Finestre sull'Arte nel 2018


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER