Nuovo sistema di illuminazione per la Cappella degli Scrovegni


La Cappella degli Scrovegni di Padova è stata dotata di un nuovo e innovativo sistema di illuminazione realizzato da iGuzzini.

La meravigliosa Cappella degli Scrovegni di Padova è stata ulteriormente valorizzata grazie a un nuovo e innovativo impianto di illuminazione realizzato da iGuzzini.

Sarà compiuta un’operazione di "restauro percettivo" attraverso apparecchi a LED, sensori ambientali e applicazioni software: i sensori rileveranno le variazioni della luce naturale al fine di attivare un sistema di luce intelligente capace di adattare la luce artificiale secondo le varie condizioni ambientali.
Ciò garantirà una migliore percezione cromatica degli affreschi e un risparmio energetico del 60 % rispetto al sistema di illuminazione precedente.

"L’intervento di restauro percettivo sugli affreschi della Cappella degli Scrovegni è una sfida che abbiamo accolto con grande entusiasmo, un esempio eccezionale a testimonianza della nostra attività a supporto del patrimonio culturale, in Italia e nel mondo. Grazie alle tecnologie più avanzate nel campo dell’illuminazione, sarà possibile apprezzare i capolavori di Giotto meglio di come lo stesso Maestro e i suoi contemporanei potevano fare nel 1300. Infatti, in ogni momento della giornata, indipendentemente dalle diverse condizioni di luce naturale, sarà sempre possibile godere di queste meravigliose opere d’arte al massimo della loro bellezza e autenticità. Grazie alla luce possiamo restituire al passato il suo splendore originario e proiettarlo nel futuro, più vivo che mai. È la più grande soddisfazione per chi si dedica da sempre alla ricerca e allo sviluppo tecnologico della luce in tutti i suoi aspetti, e che promuove convintamente la luce come strumento di innovazione sociale” ha affermato Adolfo Guzzini, Presidente di iGuzzini Illuminazione.

"La Cappella e i suoi preziosi affreschi sono stati oggetto di cure da parte dell’Istituto a partire dagli anni Cinquanta sempre supportate da studi scientifici che hanno indirizzato sia gli interventi sull’ambiente che il restauro dei dipinti. Per l’illuminazione abbiamo lavorato ancora una volta a fianco di iGuzzini per selezionare le soluzioni tecnologiche più adatte alla conservazione e fruizione degli affreschi trecenteschi” ha aggiunto Gisella Capponi, Direttrice dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro.

Fonte: Comunicato stampa

 

 

 

Nuovo sistema di illuminazione per la Cappella degli Scrovegni
Nuovo sistema di illuminazione per la Cappella degli Scrovegni


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER