Israele, archeologi ritrovano il birrificio più antico del mondo. Risale a 13.000 anni fa


In Israele un gruppo di archeologi dell’Università di Stanford ha rinvenuto il più antico birrificio del mondo. Risale a 13.000 anni fa.

Sono state scoperte in Israele, nel sito di Raqefet (tra Haifa e Nazaret), le tracce di quello che potrebbe essere il più antico “birrificio” del mondo. Un team di archeologi dell’università statunitense di Stanford guidato dalla professoressa Li Liu ha infatti rinvenuto alcuni residui di mortai risalenti alla cultura natufiana (circa 13.000 anni fa), che lascerebbero intendere che nella zona esistesse una estesa produzione di birra: le analisi di laboratorio e altre evidenze archeologiche hanno confermato che nella grotta dove sono stati rinvenuti i mortai venivano lavorati almeno sette tipi diversi di piante (tra i quali frumento, orzo, avena, legumi e lino) per produrre bevande alcoliche. “Si tratta”, ha spiegato Liu, “della più antica traccia di produzione di alcol eseguita dall’uomo”.

I ricercatori di Stanford ritengono che la birra servisse presso i natufiani per cerimonie rituali legate al culto dei defunti: le tracce della produzione di birra sono state infatti rinvenute nei pressi di un antico cimitero. Certo, non si trattava ovviamente di una birra come la conosciamo oggi: probabilmente, spiega Jiajing Wang, tra gli autori della ricerca, era una specie di mistura simile all’attuale porridge. Per realizzarla, i natufiani facevano prima seccare i cereali per ottenere il malto, che poi veniva macinato e scaldato e infine veniva lasciato fermentare. I ricercatori di Stanford hanno anche cercato di riprodurre in laboratorio la procedura. “La produzione della birra”, ha spiegato Wang, “era parte integrante dei rituali, un meccanismo di regolazione sociale nelle società strutturate gerarchicamente”.

La scoperta, che porta nuovo materiale nel dibattito sulla nascita della coltivazione dei cereali (non è ancora stato stabilito se l’uomo abbia prodotto prima il pane... o la birra), sarà pubblicata in sede scientifica nel numero di ottobre del Journal of Archaelogical Science.

Nella foto, il team dell’Università di Stanford autore della scoperta.

Israele, archeologi ritrovano il birrificio più antico del mondo. Risale a 13.000 anni fa
Israele, archeologi ritrovano il birrificio più antico del mondo. Risale a 13.000 anni fa


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Kylie Minogue e Nicole Kidman in visita agli Uffizi
Kylie Minogue e Nicole Kidman in visita agli Uffizi
Germania, il Duomo di Xanten restituisce dipinto rubato dai nazisti a una famiglia ebrea
Germania, il Duomo di Xanten restituisce dipinto rubato dai nazisti a una famiglia ebrea
Present Future, i giovani ad Artissima 2018. Parla la curatrice Cloé Perrone
Present Future, i giovani ad Artissima 2018. Parla la curatrice Cloé Perrone
Il ministro dei beni culturali istituisce gli elenchi dei professionisti dei beni culturali
Il ministro dei beni culturali istituisce gli elenchi dei professionisti dei beni culturali
A Notre-Dame è arrivato solo il 9% delle donazioni promesse: per ora raccolti 80 milioni
A Notre-Dame è arrivato solo il 9% delle donazioni promesse: per ora raccolti 80 milioni
A Castelsardo il più grande retablo della Sardegna
A Castelsardo il più grande retablo della Sardegna