Una Berlino orrorifica dopo la prima guerra mondiale nel capolavoro di George Grosz che andrà in asta da Christie's


Il 5 febbraio, a Londra, la casa d’aste Christie’s metterà all’asta l’opera Gefährliche Straße (“Strada pericolosa”) il capolavoro di George Grosz (Berlino, 1893 - 1959).

Realizzato nel 1918, l’opera è un dipinto su tela che rappresenta in chiave orrorifica le strade di Berlino durante la conclusione della Grande Guerra. La prima esposizione del dipinto avvenne cento anni fa alla Galerie Neue Kunst di Monaco di Baviera, in occasione di una mostra dedicata all’autore, mentre l’ultima esposizione al pubblico risale al 1999, quando fu esposta nella Haus der Kunst di Monaco di Baviera nell’ambito della mostra Die Nacht.

L’opera fa parte di un ciclo di venti dipinti che raffigurano Berlino di notte, dipinti negli ultimi mesi della prima guerra mondiale: una “città di decadenza e di declino”, si legge nella presentazione dell’opera. “La Germania barcollava verso la sconfitta nella prima guerra mondiale e, a causa di tre anni di blocco navale da parte della Royal Navy, era anche sull’orlo della fame. Le strade di Berlino brulicavano di mendicanti, prostitute e contrabbandieri, simboli del malessere della società imperiale della Germania nei suoi ultimi giorni. Le fila delle prostitute di Berlino venivano riempite da donne di tutte le classi cadute in rovina, e le malattie veneree erano diffuse. Il sesso e la morte pareva fossero ovunque”. Grosz riconobbe la propria come un’epoca di distruzione, durante la quale la Germania aveva mostrato la sua “vera faccia”. 

Era questo il contesto nel quale il venticinquenne Grosz dipinse la sua Gefährliche Straße, sulla quale, come spesso gli accadeva, riversava il suo disgusto per i tempi che correvano, per le sue passate esperienze (era stato al fronte durante la guerra), per ciò che stava succedendo. Così, la sua “strada pericolosa” diventa una scena cupa e affollata dove s’incontrano diversi personaggi che, con i loro atteggiamenti inquietanti, raccontano la Berlino del tempo.

Prima dell’asta, che partirà da una stima di 4,5-6,5 milioni di sterline, il dipinto sarà esposto nelle gallerie di King Street a Londra dal 30 gennaio al 5 febbraio.

 

Una Berlino orrorifica dopo la prima guerra mondiale nel capolavoro di George Grosz che andrà in asta da Christie's
Una Berlino orrorifica dopo la prima guerra mondiale nel capolavoro di George Grosz che andrà in asta da Christie's


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER