Il MiBAC aderisce alla Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità. Bonisoli: la cultura è assenza di barriere


In occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, il MiBAC promuove eventi e iniziative in tutta Italia.

Lunedì 3 dicembre 2018 si rinnova l’appuntamento della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità e il MiBAC aderisce all’iniziativa promuovendo nei luoghi di cultura di tutta Italia attività e progetti finalizzati ad ampliare la fruizione del patrimonio culturale.

Gli eventi organizzati da musei, parchi archeologici, archivi e biblioteche, come visite guidate, incontri e conferenze, avranno come filo conduttore la frase "Un giorno all’anno tutto l’anno".

Il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli sostiene che “La cultura è assenza di barriere ed è per questo che il Ministero aderisce con piena convinzione ed entusiasmo alla Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità. Un giorno speciale per ribadire un impegno di tutti i giorni, affinché chiunque, senza alcuna distinzione, possa nutrirsi di cultura e sperimentarne la capacità inclusiva, fondamentale nella crescita individuale e sociale”.

 

Per consultare le iniziative promosse dal MiBAC in occasione di questa giornata, clicca qui

 

 

 

 

Il MiBAC aderisce alla Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità. Bonisoli: la cultura è assenza di barriere
Il MiBAC aderisce alla Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità. Bonisoli: la cultura è assenza di barriere


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER