Agli Uffizi arrivano a sorpresa due opere dell'artista contemporaneo Antony Gormley


Sono state collocate a sorpresa due opere dell’artista contemporaneo Antony Gormley: un’anticipazione della mostra Essere che sarà visitabile dal 26 febbraio 2019.

Al secondo piano delle Gallerie degli Uffizi sono state collocate a sorpresa due opere del celebre artista londinese Antony Gormley: si tratta di un’anticipazione dell’esposizione, dal titolo Essere, dedicata all’artista contemporaneo, che verrà allestita nel museo fiorentino dal 26 febbraio al 26 maggio 2019. Protagoniste della retrospettiva in arrivo saranno numerose opere realizzate in diversi materiali e dimensioni, che esplorano la doppia tematica del corpo nello spazio e del corpo come spazio.

Per il momento, è possibile ammirare nel corridoio di fronte alla grande vetrata che guarda Ponte Vecchio l’installazione  Another Time e nella sala 43 il blocco in forma umana Settlement. Quest’ultima opera è stata posta in dialogo con il celebre Ermafrodito dormiente, che per l’occasione è stato spostato dalla sua collocazione ordinaria.

Inoltre nella terrazza sovrastante la Loggia dei Lanzi arriverà a breve un’altra versione di Another Time.

Agli Uffizi arrivano a sorpresa due opere dell'artista contemporaneo Antony Gormley
Agli Uffizi arrivano a sorpresa due opere dell'artista contemporaneo Antony Gormley


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Un uomo in piedi sulla terrazza degli Uffizi: è Event Horizon di Gormley
Un uomo in piedi sulla terrazza degli Uffizi: è Event Horizon di Gormley
26-27 ottobre 2018: Giornata Blu a Palazzo Blu con aperture straordinarie serali e incontro Daverio-Bradburne
26-27 ottobre 2018: Giornata Blu a Palazzo Blu con aperture straordinarie serali e incontro Daverio-Bradburne
Accesi a Firenze gli alberi di Mimmo Paladino e Domenico Bianchi
Accesi a Firenze gli alberi di Mimmo Paladino e Domenico Bianchi
Venezia, attivisti smontano i tornelli che sbarrano l'ingresso al centro storico: “la città non è un luna park”
Venezia, attivisti smontano i tornelli che sbarrano l'ingresso al centro storico: “la città non è un luna park”
Antonio Lampis è il nuovo direttore generale dei musei del MiBACT. Ed è subito polemica
Antonio Lampis è il nuovo direttore generale dei musei del MiBACT. Ed è subito polemica
La Domus del Centurione candidata all'International Archaeological Discovery Award. Potrebbe essere il primo sito italiano a vincerlo
La Domus del Centurione candidata all'International Archaeological Discovery Award. Potrebbe essere il primo sito italiano a vincerlo