MiBACT, al via il decreto sui piccoli musei. “Diamo un aiuto importante a realtà più fragili”


Via libera al decreto ministeriale per aiutare le piccole e più fragili realtà museali. Previsti due milioni di euro. 

“Ha avuto il via libera degli organi di controllo il decreto ministeriale che prevede il riparto del Fondo da due milioni di euro per il funzionamento dei piccoli musei istituito con la legge di bilancio 2020" ha annunciato in una nota il sottosegretario del MiBACT, Anna Laura Orrico. "Un fondo importante, fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle per sostenere e tutelare tutte quelle piccole realtà museali, situate ovunque nel Paese, che operano come fondamentali presidi culturali sui territori, ma che spesso sono costrette a fronteggiare grandi difficoltà“. E aggiunge: ”I due milioni di euro sono destinati ai musei regionali, provinciali, civici o privati, gestiti da soggetti pubblici o da organizzazioni non profit, che nell’ultimo biennio non hanno ricevuto contributi o finanziamenti statali, e serviranno a garantire il funzionamento, la manutenzione ordinaria e la continuità nella fruizione per i visitatori, nonché l’abbattimento delle barriere architettoniche. Viene inoltre istituito, presso la Direzione generale Musei, uno specifico Osservatorio con l’obiettivo di analizzare la realtà dei piccoli musei e presentare proposte per accrescerne l’attrattività e l’integrazione nello sviluppo culturale del territorio, nonché di promuovere la rete dei piccoli musei, favorendo la sinergia con gli enti locali e i vari soggetti che operano sul territorio“. ”Vogliamo infatti valorizzare quei musei che esprimono in modo chiaro e proattivo l’identità culturale di un territorio“ conclude, ”dando loro la dignità che meritano e, soprattutto, indicando un percorso e fornendo gli strumenti per raggiungere gli standard definiti dal sistema museale italiano. L’obiettivo è ridurre sempre di più il gap tra centro e periferia, tra aree urbane e aree marginali, tra chi opera in contesti sociali che facilitano l’opera dei musei e chi invece opera in territori socialmente ed economicamente fragili. Obiettivo tanto più importante nella fase estremamente difficile che stiamo vivendo, con la crisi dovuta alla pandemia che si sta abbattendo con forza sul settore della cultura, producendo effetti ancor più drammatici proprio sulle realtà più piccole e più fragili".

Nella foto: il Collegio Romano, sede del MiBACT. Ph. Credit Finestre sull’Arte

MiBACT, al via il decreto sui piccoli musei. “Diamo un aiuto importante a realtà più fragili”
MiBACT, al via il decreto sui piccoli musei. “Diamo un aiuto importante a realtà più fragili”


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma