Pisa candidata a Capitale Italiana della Cultura 2022. Presentato ufficialmente il dossier


Pisa ha ufficialmente presentato al MiBACT il dossier di candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2022. Titolo è L’equilibrio delle contraddizioni. 

Pisa si candida a Capitale Italiana della Cultura 2022 e ha ufficialmente presentato il dossier di candidatura al MiBACT. 
L’equilibrio delle contraddizioni è il titolo scelto per il dossier che racchiude le linee guida del programma di attività culturali previste per questa occasione. 

La candidatura era stata avviata lo scorso dicembre e a partire da gennaio 2020 si era formato il Comitato promotore; al ricco programma di eventi culturali hanno aderito le principali istituzioni culturali della città.

Nel dossier, suddiviso in tre parti, si parla anche di ecosostenibilità delle azioni e di sostenibilità economico-finanziaria

“Pisa si candida a Capitale Italiana della Cultura per riflettere su alcune contraddizioni che emergono sempre più vivide nell’espressione urbana della nostra città” si legge nel dossier. "La candidatura, però, non rappresenta solo un confronto interno, ma anche uno stimolo per le altre realtà italiane che si riconoscono nei medesimi temi e che con noi vorranno collaborare per un nuovo disegno complessivo di sostenibilità urbana. Il 2022 diventa, quindi, per Pisa un anno in cui le sue diverse anime (cittadini, università, studenti, operatori culturali, associazioni, imprese) riflettono, sperimentano e consolidano pensieri e pratiche condivise per comprendere in che modo la cultura può orientare il ri-disegno della città, la qualità del suo vivere individuale e collettivo, il potenziale relazionale delle nuove tecnologie, affrontando con consapevolezza le contraddizioni della contemporaneità, non da ultima la fragilità del nostro vivere di fronte a bruschi cambiamenti, a situazioni inattese e imprevedibili”.

Pisa candidata a Capitale Italiana della Cultura 2022. Presentato ufficialmente il dossier
Pisa candidata a Capitale Italiana della Cultura 2022. Presentato ufficialmente il dossier


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER