Pompei, rubato un chiusino in marmo della Casa di Sirico. Sono in corso le indagini


Altro furto al Parco Archeologico di Pompei: è stato rubato un chiusino in marmo in un ambiente della Casa di Sirico. I Carabinieri hanno avviato le indagini.
Ancora furti al Parco Archeologico di Pompei. Quest’ultimo fa sapere in una nota stampa che lunedì 4 ottobre è stata riscontrata la rimozione di un chiusino in marmo, di circa 20 cm di diametro, riferibile a una bocca di cisterna in un ambiente della Casa di Sirico a Pompei. Il Parco ha denunciato l’accaduto al presidio interno Carabinieri, i quali hanno avviato le indagini.
Nella casa del Sirico, regolarmente aperta al pubblico, sono in corso interventi di manutenzione ordinaria a cura dei restauratori del Parco. Nello specifico il rivestimento marmoreo della bocca di cisterna era stato sottoposto a un intervento di messa in sicurezza ed erano state messe in opera staffe metalliche per garantire un appoggio migliore al chiusino stesso.
“La Direzione del Parco ha provveduto a denunciare immediatamente il furto alle forze dell’ordine”, ha dichiarato il direttore Gabriel Zuchtriegel. "Sono tuttora in corso verifiche, attraverso l’impianto di videosorveglianza interno per ricostruire l’accaduto, che auspichiamo forniscano elementi per il recupero del reperto".

Pompei, rubato un chiusino in marmo della Casa di Sirico. Sono in corso le indagini
Pompei, rubato un chiusino in marmo della Casa di Sirico. Sono in corso le indagini


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER