Pompei, entra abusivamente nel Parco Archeologico in orario di chiusura. Fermato


Un uomo si è introdotto abusivamente nel Parco Archeologico di Pompei in orario di chiusura, non si sa perché. È stato fermato dai carabinieri.

Appena pochi giorni dopo la turista-free climber che è salita sul tetto delle Terme Centrali per scattarsi un selfie, Pompei torna protagonista di un episodio spiacevole: questa volta per colpa di un uomo che si è introdotto abusivamente nel Parco Archeologico, in orario di chiusura. È stato però subito individuato dal personale in servizio durante la chiusura: sono stati chiamati i carabinieri che si sono recati nel Parco e hanno fermato la persona.

I carabinieri hanno accertato che l’uomo non aveva oggetti con sé, né aveva asportato materiale di interesse archeologico dal sito, e neppure si era reso responsabile di danneggiamenti. È stata comunque avviata un’indagine per capire come l’uomo ha potuto entrare, e per quali motivi lo ha fatto.

Nella foto: il Parco Archeologico di Pompei. Ph.Credit 

Pompei, entra abusivamente nel Parco Archeologico in orario di chiusura. Fermato
Pompei, entra abusivamente nel Parco Archeologico in orario di chiusura. Fermato


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma