Peace of Art, asta benefica online a sostegno dell'Ucraina: artisti uniti contro la guerra


Dall’1 al 10 aprile 2022 la pagina Instagram @putinpeace lancia l’asta benefica online Peace of Art, in collaborazione con Catawiki. L’intero ricavato sarà devoluto a Fondazione Cesvi. 

La pagina Instagram Putinpeace, che riunisce opere d’arte da tutto il mondo contro l’invasione russa dell’Ucraina e a sostegno della causa ucraina, lancia dall’1 al 10 aprile 2022 l’asta benefica online Peace of Art, in collaborazione con Catawiki, a favore di Fondazione Cesvi, organizzazione umanitaria impegnata nell’assistenza ai rifugiati nelle zone di confine.

Dall’inizio della guerra, molti artisti, fotografi e art director hanno aderito al progetto di @putinpeace | artisti uniti contro la guerra; tra questi vi sono Pavlo Makov (l’artista ucraino che rappresenterà il Padiglione nazionale alla Biennale di Venezia), Sergiy Zhadan, Oliviero Toscani, Jean-Charles De Castelbajac, TvBoy, Goldschmied & Chiari, Giorgio Galimberti, Lady Tarin, Orticanoodles, Giuseppe Veneziano, Ludovica Bastianini, Merle Goll, ma l’elenco è in continuo aggiornamento.

A fondare Putinpeace sono stati Fabrizio Spucches (Catania,1987), Andreana Ferri (Livorno, 1992) e Umberto Cofini (Padova, 1993), i quali hanno affiancato il progetto social con azioni concrete: Spucches ha intrapreso un viaggio di oltre due settimane nelle zone di guerra, incontrando persone, rifugiati, associazioni umanitarie, volontari, e raccogliendo testimonianze nei centri di accoglienza e sui mezzi in fuga, offrendo aiuto e sostegno dove possibile. Con il materiale raccolto ha condiviso tramite la pagina @putinpeace un racconto quotidiano. Lo stesso per Umberto Cofini, che ha intrapreso il viaggio con Francesco Perruccio.

L’intero ricavato dell’asta Peace of Art sarà devoluto a favore di Fondazione Cesvi, presente in Ungheria a Záhony e in Romania a Sighet per supportare i rifugiati attraverso l’accoglienza alle frontiere, offrendo spazi sicuri in cui garantire protezione, servizi essenziali, assistenza legale, riposo e gioco, soprattutto per mamme, bambini, anziani e persone con disabilità. Inoltre, in collaborazione con i partner europei di Alliance2015 continua a essere presente in Ucraina per assistere gli sfollati garantendo loro aiuti umanitari e kit medici.

Per condividere immagini, video, fotografie contro la guerra e per sostenere il progetto: @putinpeace #putinpeace

Per partecipare all’asta benefica dall’1 al 10 aprile: www.catawiki.com

© Fabrizio Spucches

Peace of Art, asta benefica online a sostegno dell'Ucraina: artisti uniti contro la guerra
Peace of Art, asta benefica online a sostegno dell'Ucraina: artisti uniti contro la guerra


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Film e video dall'Ucraina: al MAXXI una video-gallery sulla produzione video del paese
Film e video dall'Ucraina: al MAXXI una video-gallery sulla produzione video del paese
Piano Colao, misure per turismo e cultura: “l'Italia dovrà diventare un'eccellenza nella gestione dell'arte”
Piano Colao, misure per turismo e cultura: “l'Italia dovrà diventare un'eccellenza nella gestione dell'arte”
Franceschini: “musei aperti il 18 maggio? Da confermare. E riaprianno solo i musei che potranno”
Franceschini: “musei aperti il 18 maggio? Da confermare. E riaprianno solo i musei che potranno”
Sicilia, l'assessore loda un restauro fatto gratis e spera che la prassi si diffonda: è polemica
Sicilia, l'assessore loda un restauro fatto gratis e spera che la prassi si diffonda: è polemica
Temete il pranzo di Natale coi parenti? Ecco 10 argomenti artistici per difendervi da 10 tipi di parenti molesti
Temete il pranzo di Natale coi parenti? Ecco 10 argomenti artistici per difendervi da 10 tipi di parenti molesti
Statua di D'Annunzio a Trieste, la Croazia protesta con l'ambasciatore: “turbati i rapporti d'amicizia con l'Italia”
Statua di D'Annunzio a Trieste, la Croazia protesta con l'ambasciatore: “turbati i rapporti d'amicizia con l'Italia”