La Regione Lazio destina 7 milioni di euro a teatri, cinema e associazioni culturali


La Regione Lazio destina un contributo straordinario di 7 milioni di euro a sostegno di teatri, cinema e associazioni culturali.

La Regione Lazio destina un contributo straordinario complessivo di 7 milioni di euro a sostegno dei teatri, cinema e associazioni culturali, suddivisi in 1,3 milioni per i teatri, 1,7 milioni per i cinema e 4 milioni per le associazioni culturali. 

A beneficiare del contributo destinato ai teatri saranno i gestori degli spazi teatrali del Lazio che, tra i requisiti, siano costituiti da almeno due anni e che abbiano ospitato nel 2019 un numero minimo di giornate di programmazione (60 per i teatri nel territorio di Roma Capitale e 40 nei restanti comuni del Lazio), dal teatro alla musica alla danza.
L’importo del contributo sarà determinato in funzione del numero dei posti del teatro: 12 mila euro per le sale da 101 a 200 posti; 17 mila euro per le sale da 201 a 300 posti; 26 mila da 301 a 500 posti; 40 mila da 501 a 1.000 posti; 53 mila euro per le sale teatrali che dispongano di oltre 1.000 posti.

 Il contributo destinato ai cinema è destinato agli esercenti cinematografici. Tra i requisiti richiesti, la presenza sul territorio regionale sia della sede legale o operativa che della sala cinematografica, l’essere regolarmente iscritti al registro delle imprese nonché l’aver maturato nel 2019 un certo numero di giornate di pubblico spettacolo: 240 per i cinema situati sul territorio di Roma Capitale, 180 negli altri capoluoghi di provincia e 100 negli altri comuni del Lazio.  Fermo restando il contributo massimo di 60 mila euro totali per ciascuna sala, una quota di esso sarà determinata dal numero di giorni di apertura del cinema dal 24 agosto al 25 ottobre 2020: 4 mila euro da 0 a 10 giorni di apertura; 6.500 euro da 11 a 25 giorni; 7.500 euro da 26 a 40 giorni; 10.500 euro da 41 giorni di apertura in poi. In più, per le sale che abbiano registrato almeno 11 giornate di apertura, verrà erogato un ulteriore 5% calcolato sulla perdita di incassi lordi riferita al periodo che va dal 1° ottobre al 31 dicembre 2020 in rapporto allo stesso periodo del 2019.

Per gli avvisi dedicati al Teatro e al Cinema, le domande di contributo dovranno essere inoltrate, pena l’esclusione, entro e non oltre il 21 dicembre 2020 via Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) all’indirizzo sostegnocultura.laziocrea@legalmail.it.

Per le Associazioni culturali e di Promozione Sociale (APS), anche appartenenti al Terzo Settore, che siano attive nella promozione artistica e culturale, nella produzione e nella formazione, la Regione Lazio ha stanziato 4 milioni di euro. Due le categorie di beneficiari: gli organizzatori di attività culturali e artistiche che non sostengono la spesa di uno spazio, i quali potranno ottenere un contributo una tantum a fondo perduto pari a 5.500 euro; tutti coloro che, oltre a essere organizzatori, sostengano anche il costo (contratto di  locazione, concessione d’uso, comodato) di uno spazio polifunzionale sul territorio regionale deputato all’esecuzione di queste attività e che potranno ottenere un contributo una tantum a fondo perduto pari a 9 mila euro. Tra le condizioni richieste, provare di aver svolto dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019 almeno 50 giornate di attività di promozione artistica e culturale, produzione o formazione.

Anche per l’avviso pubblico dedicato alle Associazioni, le domande di contributo dovranno essere inoltrate, pena l’esclusione, entro e non oltre il 21 dicembre 2020 via Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) all’indirizzo sostegnoassociazioniculturali.laziocrea@legalmail.it.

La Regione Lazio destina 7 milioni di euro a teatri, cinema e associazioni culturali
La Regione Lazio destina 7 milioni di euro a teatri, cinema e associazioni culturali


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma