Restaurato il Tempietto sul Clitunno, significativo esempio di monumento altomedievale dell'Umbria


Restaurato il Tempietto sul Clitunno, monumento altomedievale dell’Umbria e significativo esempio dell’arte e dell’architettura longobarda in Italia.

Il Tempietto sul Clitunno, uno dei più significativi monumenti altomedievali dell’Umbria, nonché dell’arte e dell’architettura longobarda in Italia, è stato oggetto di un intervento di restauro che ha interessato gli affreschi del sacello. Sono stati inoltre revisionati gli impianti di sicurezza e l’illuminazione.

Gli interventi sono stati possibili grazie al contributo di Meccanotecnica Umbra Spa.

Il Tempietto sul Clitunno rientra insieme ad altri siti longobardi nel progetto I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.), inserito nella prestigiosa lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco.

La presentazione e l’inaugurazione ufficiale avverrà domenica 23 settembre 2018 alle ore 17, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio Culturale, alla presenza di Alberto Pacifici, presidente di Meccanotecnica Umbra spa, Mariarosaria Salvatore, già soprintendente per i Beni Archeologici dell’Umbria, Paola Mercurelli Salari, direttore del Tempietto sul Clitunno, e della restauratrice Germana Lolli.

Ph. Credit 

Restaurato il Tempietto sul Clitunno, significativo esempio di monumento altomedievale dell'Umbria
Restaurato il Tempietto sul Clitunno, significativo esempio di monumento altomedievale dell'Umbria


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma