Scoperti e restituiti dieci volumi del Cinque e Seicento rubati al Seminario di Massa Marittima


Alcuni fa erano stati ritrovati a Pistoia dieci volumi del Cinque e Seicento rubati: appartenevano al Seminario Vescovile di Massa Marittima. Sono stati restituiti.

Nel corso di un’ispezione nella Biblioteca Leoniana di Pistoia, erano stati ritrovati dieci volumi risalenti al periodo compreso tra la seconda metà del Cinquecento e i primi decenni del Seicento. La scoperta era avvenuta alcuni anni fa, quando il responsabile della biblioteca aveva segnalato la presenza di libri che non risultavano appartenere all’istituzione, presupponendo perciò che questi fossero stati rubati e collocati da qualcuno all’interno delle scaffalature metalliche. 

Le iniziali indagini condotte dal comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale per mezzo della banca dati dei beni culturali sottratti in modo illecito non avevano prodotto risultati. Successivamente, soffermandosi sulla presenza di abrasioni sui volumi e sulla significativa qualità degli stessi, i Carabinieri hanno approfondito le ricerche con risultato positivo: avevano individuato a chi appartenessero i preziosi beni.
Erano di proprietà del Seminario Vescovile di Massa Marittima

Ora i volumi sono stati restituiti all’ente e a don Filippo Balducci, rettore del Seminario, ed è stata formalizzata la denuncia del furto commesso in data imprecisata. 

Si stima che il valore dei volumi recuperati ammonti a circa trentamila euro

Fonte: Il Tirreno

Nell’immagine, uno dei volumi recuperati.

Scoperti e restituiti dieci volumi del Cinque e Seicento rubati al Seminario di Massa Marittima
Scoperti e restituiti dieci volumi del Cinque e Seicento rubati al Seminario di Massa Marittima


Acquista il nostro libro Cronache dal mondo dell'arte 2020
Tutto il 2020 in un libro di 430 pagine con 60 fotografie a colori, in una selezione di 60 articoli scelti dalla redazione di Finestre sull'Arte.
CLICCA QUI
PER INFORMAZIONI



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma    

NEWSLETTER