Dopo il restauro ha riaperto al pubblico il Mausoleo di Sant'Elena, simbolo di Torpignattara


Dopo gli interventi di recupero, scavo e restauro, ha riaperto al pubblico il Mausoleo di Sant’Elena con il suo Antiquarium.

Grazie al progetto culturale promosso dalla Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma volto a incrementare l’interazione tra la città e la sua storia, il Mausoleo di Sant’Elena e il suo Antiquarium della via Casilina sono aperti al pubblico. 

Si è compiuto un intervento di recupero, scavo e restauro iniziato nel 1993 con fondi della Soprintenza, in convenzione con la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, che lo scorso 6 maggio ha raggiunto l’apice mediante la sottoscrizione dell’accordo che affida alla stessa PCAS la gestione del complesso museale.

L’inaugurazione del Mausoleo e dell’Antiquarium si è tenuta sabato 12 ottobre, in occasione della Seconda Giornata delle Catacombe, e saranno inseriti nel percorso di visita delle adiacenti Catacombe dei santi Marcellino e Pietro

Il Mausoleo venne edificato all’inizio del quarto secolo d.C. per volere di Costantino (Elena era la madre dell’imperatore Costantino); è il simbolo del quartiere romano di Torpignattara

La Soprintendente Speciale ad interim Daniela Porro ha affermato: “Con la riapertura del Mausoleo di Sant’Elena, la Soprintendenza restituisce alla comunità un’importante testimonianza storica del territorio e, allo stesso tempo, lo arricchisce di un nuovo punto di aggregazione culturale. Insieme alla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra sono stati fatti rilevanti interventi di restauro che hanno consentito di riportare all’antico splendore il monumento”.

Ph.Credit MiBACT

 

Dopo il restauro ha riaperto al pubblico il Mausoleo di Sant'Elena, simbolo di Torpignattara
Dopo il restauro ha riaperto al pubblico il Mausoleo di Sant'Elena, simbolo di Torpignattara


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER