Roma, denunciato turista che cercava di rubare un frammento del Colosseo


Voleva portarsi a casa un frammento di laterizio staccato da un muro al Colosseo: la vacanza a Roma di un turista di 36 anni è però terminata ieri con una denuncia per danneggiamento aggravato e impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato. L’uomo aveva asportato il frammento di laterizio ma è stato immediatamente sorpreso dai carabinieri della compagnia Roma centro che, assieme ad altre pattuglie, controllano quotidianamente il celebre monumento.

I carabinieri, sempre nella giornata di ieri, hanno anche fermato diverse persone che vendevano abusivamente prodotti ai turisti in coda per entrare al Colosseo, nell’ambito delle normali operazioni di contrasto al commercio abusivo. Il risultato è stato di otto denunce e quindici sanzioni amministrative per un ammontare di circa 19.000 euro. Tra i prodotti che venivano proposti ai turisti e che sono stati sequestrati dai carabinieri, figurano bottigliette d’acqua, ombrelli, cappelli da Babbo Natale, bastoni per selfie.

Roma, denunciato turista che cercava di rubare un frammento del Colosseo
Roma, denunciato turista che cercava di rubare un frammento del Colosseo


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER