Sammezzano, deserta l'asta per la vendita. Si cercano investitori per l'acquisto e il recupero del castello


Sammezzano, è andata deserta l’asta per l’acquisto del Castello e adesso il movimento Save Sammezzano cerca investitori.

È andata deserta l’asta del 30 maggio scorso per la vendita del Castello di Sammezzano, uno dei siti storico-artistici italiani più famosi, e di recente vincitore dei Luoghi del Cuore del FAI, e incluso nella lista dei dodici monumenti europei più a rischio, stilata da Europa Nostra. Tutta l’area del Castello rimane dunque in vendita, e alla luce di ciò, il movimento Save Sammezzano, nato per tutelare il monumento, ha deciso d’intraprendere in prima persona la ricerca di realtà imprenditoriali interessate a sostenere, con risorse e professionalità, l’acquisto del Castello (la cui area comprende anche il grande parco e 13 annessi).

“Agli investitori che si dimostreranno seriamente interessati all’operazione”, fanno sapere dal movimento, “Save Sammezzano fornirà una bozza di progetto per il recupero di tutta l’area e un piano economico. Entrambi gli elaborati sono stati realizzati da professionisti del settore che hanno analizzato attentamente le potenzialità e individuato i punti di forza di Sammezzano. I progetti prevedono la messa a reddito di tutta l’area per garantire il ritorno dell’investimento nel tempo. Essi includono anche ricavi da attività culturali e dalla pubblica accessibilità di alcune parti del Castello di Sammezzano, affinché la sua vocazione museale non sia snaturata. Il progetto di recupero e il relativo piano economico saranno naturalmente modificabili a seconda delle idee imprenditoriali e delle necessità della cordata di investitori che si andrà a costituire. Saranno inoltre messe a disposizione tutte le professionalità, la rete di contatti (professionali, politici, accademici e mediatici) e i canali comunicativi di Save Sammezzano in tutte le fasi di sviluppo del progetto. Grazie alla sua notorietà e vicinanza ad uno dei più grandi luxury outlet d’Italia, il The Mall (che attira nei pressi di Sammezzano quasi 4.000.000 di visitatori l’anno), un progetto di business per il recupero e il rilancio del complesso di Sammezzano si rivelerebbe senza dubbio altamente remunerativo.”

Tutti gli interessati possono manifestare il proprio interesse scrivendo una mail all’indirizzo info@savesammezzano.com.

Nell’immagine, la Sala dei Gigli del Castello di Sammezzano (dal sito di Save Sammezzano)

Sammezzano, deserta l'asta per la vendita. Si cercano investitori per l'acquisto e il recupero del castello
Sammezzano, deserta l'asta per la vendita. Si cercano investitori per l'acquisto e il recupero del castello


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER