State a casa. E la famiglia Simpson dà il buon esempio a Pompei


Nella periferia di Pompei è comparsa l’opera di street art Sweet Home: la famiglia Simpson dà il buon esempio e sta a casa.

Nella periferia di Pompei è comparsa un’opera di street art dove protagonisti sono i Simpson. Intenzione dell’autore, Nello Petrucci, che vive e lavora a Pompei, è esprimere attraverso l’arte il messaggio che in questo periodo è divenuto diffusissimo: invitare la collettività a stare a casa per fermare il contagio e combattere l’emergenza Coronavirus

Sweet Home, così è stata denominata l’opera, che si trova nei pressi del Centro Commerciale La Cartiera, raffigura la famiglia Simpson seduta sul divano a guardare la televisione: un’immagine che tutti abbiamo in mente perché nella sigla del noto cartone statunitense. L’artista ha utilizzato il simbolo della famiglia Simpson come esempio positivo di comportamento: Homer, Marge e i loro tre figli Bart, Lisa e Maggie sono ritratti tutti insieme a casa e ciascuno indossa una mascherina, per ricordare l’emergenza.

Secondo Petrucci, i cartoni animati lanciano, in questo modo, un messaggio positivo attraverso un linguaggio pop e comprensibile a tutti. Sweet Home è stata realizzata con il collage, tecnica frequentemente usata da Petrucci, che ha applicato anche alla street art. 

State a casa. E la famiglia Simpson dà il buon esempio a Pompei
State a casa. E la famiglia Simpson dà il buon esempio a Pompei


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma