State a casa. E la famiglia Simpson dà il buon esempio a Pompei


Nella periferia di Pompei è comparsa l’opera di street art Sweet Home: la famiglia Simpson dà il buon esempio e sta a casa.

Nella periferia di Pompei è comparsa un’opera di street art dove protagonisti sono i Simpson. Intenzione dell’autore, Nello Petrucci, che vive e lavora a Pompei, è esprimere attraverso l’arte il messaggio che in questo periodo è divenuto diffusissimo: invitare la collettività a stare a casa per fermare il contagio e combattere l’emergenza Coronavirus

Sweet Home, così è stata denominata l’opera, che si trova nei pressi del Centro Commerciale La Cartiera, raffigura la famiglia Simpson seduta sul divano a guardare la televisione: un’immagine che tutti abbiamo in mente perché nella sigla del noto cartone statunitense. L’artista ha utilizzato il simbolo della famiglia Simpson come esempio positivo di comportamento: Homer, Marge e i loro tre figli Bart, Lisa e Maggie sono ritratti tutti insieme a casa e ciascuno indossa una mascherina, per ricordare l’emergenza.

Secondo Petrucci, i cartoni animati lanciano, in questo modo, un messaggio positivo attraverso un linguaggio pop e comprensibile a tutti. Sweet Home è stata realizzata con il collage, tecnica frequentemente usata da Petrucci, che ha applicato anche alla street art. 

State a casa. E la famiglia Simpson dà il buon esempio a Pompei
State a casa. E la famiglia Simpson dà il buon esempio a Pompei


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER