Un'opera di Picasso è stata comperata da 25.000 persone, diventate i suoi nuovi proprietari


Un’opera di Picasso del 1968, il ’Busto del moschettiere’, è stata acquistata da 25.000 persone, che ne sono diventate i nuovi proprietari.

QoQa è una piattaforma svizzera di aste online dove si può acquistare di tutto: utensili per il fai da te, un navigatore per auto, una piccola stampante portatile per le fotografie, un set di batterie, aromi per camini, set di pastelli e materassi e persino un viaggio esotico a prezzo superscontato per due persone.

Su QoQa è finito all’asta su QoQa un dipinto di Picasso, il Busto del moschettiere (58 x 25 cm), realizzato nel 1968, e la sua storia ha dell’incredibile: in vendita lo scorso dicembre al prezzo di 2 milioni di franchi svizzeri (circa 1,7 milioni di euro), l’opera del pittore cubista è stata proposta per un acquisto partecipato, con 40mila quote da 50 franchi (41,15 euro) l’una, così da poter rendere più accessibile il dipinto ad un pubblico largo. Nell’arco di tre giorni ben 25mila persone hanno acquistato la propria parte del dipinto. Questo significa che il dipinto di Picasso appartiene a 25mila persone diverse.

Tra le clausole dell’acquisto, c’è anche quella che stabilisce che tutti i suoi proprietari possono decidere insieme cosa farne dell’opera. Al momento, il Busto di moschettiere avrà la sua prima uscita pubblica al Mamco, il Museo d’arte moderna e contemporanea di Ginevra, che la ospiterà da aprile fino a ottobre, quindi i nuovi proprietari, che avranno accesso al museo previa apposita carta numerata che attesta la proprietà da strisciare in un apposito tornello, dovranno decidere cosa farne in seguito.

Nella foto: Pablo Picasso, Busto di moschettiere (1968; tela, 58 x 25 cm)

Un'opera di Picasso è stata comperata da 25.000 persone, diventate i suoi nuovi proprietari
Un'opera di Picasso è stata comperata da 25.000 persone, diventate i suoi nuovi proprietari


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER