Firenze, incendia il drappo nero sul David in Piazza della Signoria. È stato arrestato


Un uomo ha incendiato il drappo nero che dal 6 marzo copriva il David di Michelangelo in Piazza della Signoria in segno di lutto e di solidarietà all’Ucraina. È stato arrestato. 

Dal 6 marzo la copia del David di Michelangelo che si trova in Piazza della Signoria a Firenze è stata coperta in segno di lutto e di vicinanza all’Ucraina con un drappo nero, per volontà del sindaco del capoluogo toscano Dario Nardella.

Questa sera Vaclav Pisvejc, imbrattatore seriale già noto alle forze dell’ordine e per aver colpito nel 2018 Marina Abramović  in testa con un quadro, ha scavalcato le siepi sui gradini dell’arengario di Palazzo Vecchio e ha bruciato il drappo nero; la polizia municipale lo ha arrestato per incendio doloso.

In una nota il Comune di Firenze ha affermato che intorno alle 20 una guardia giurata e un agente della polizia municipale si sono resi conto di ciò che stava succedendo e sono intervenuti chiamando altri agenti per spegnere il fuoco. Successivamente sono giunti sul posto anche i vigili del fuoco. Il servizio Belle arti del Comune è stato allertato e controllerà eventuali danni. 

In questi giorni l’uomo aveva imbrattato inoltre con i colori della bandiera dell’Ucraina la statua del leone rampante di Francesco Vezzoli in piazza della Signoria ed era stato denunciato e aveva anche sostituito un cartello stradale con uno su cui aveva scritto “Putin”.

Firenze, incendia il drappo nero sul David in Piazza della Signoria. È stato arrestato
Firenze, incendia il drappo nero sul David in Piazza della Signoria. È stato arrestato


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Google lancia la app che ti trasforma in un'opera d'arte famosa
Google lancia la app che ti trasforma in un'opera d'arte famosa
“Picasso maltrattava le donne”: insegnante e studenti protestano al Museo Picasso di Barcellona
“Picasso maltrattava le donne”: insegnante e studenti protestano al Museo Picasso di Barcellona
Coronavirus, chiusi musei, cinema e teatri in tutta Italia, fino al 3 aprile
Coronavirus, chiusi musei, cinema e teatri in tutta Italia, fino al 3 aprile
Leghista girò video contro il Museo Egizio per gli sconti arabi, ora deve risarcire 15mila euro
Leghista girò video contro il Museo Egizio per gli sconti arabi, ora deve risarcire 15mila euro
In viaggio con Dante, al via la campagna digitale del MiC con tutte le opere dedicate al Sommo Poeta
In viaggio con Dante, al via la campagna digitale del MiC con tutte le opere dedicate al Sommo Poeta
Riapertura musei, Franceschini corregge già il tiro: “in zona gialla e nei giorni feriali”
Riapertura musei, Franceschini corregge già il tiro: “in zona gialla e nei giorni feriali”