Firenze - Finestre sull'Arte

Dante e Orvieto, da Luca Signorelli a Federico Zuccari

Dante e Orvieto, da Luca Signorelli a Federico Zuccari

Finalmente il 2020 si è chiuso e il primo giorno del nuovo anno è stato festeggiato da un fatto culturale di rilievo e di buon augurio per il mondo dell’arte. Le Gallerie degli Uffizi hanno aperto il settecentesimo anniversario della mor...
Leggi tutto...
La Sant'Anna Metterza di Masaccio e Masolino: due epoche che s'incontrano in una tavola

La Sant'Anna Metterza di Masaccio e Masolino: due epoche che s'incontrano in una tavola

È difficile trovare un manuale di storia dell’arte che non riproduca la Sant’Anna Metterza, la tavola degli Uffizi realizzata, attorno al 1424, da Masaccio assieme a Masolino da Panicale. E rare sono anche le opere che ri...
Leggi tutto...
La scoperta del Titulus Crucis e le reazioni nell'arte: Michelangelo e Signorelli

La scoperta del Titulus Crucis e le reazioni nell'arte: Michelangelo e Signorelli

La Basilica di Santa Croce in Gerusalemme a Roma conserva un piccolo manufatto di gran valore per la devozione cattolica: è il Titulus Crucis, la tavoletta che secondo la tradizione fu affissa alla croce di Gesù in segno di scherno, e che lo iden...
Leggi tutto...
I capolavori giovanili di Michelangelo: la Madonna della Scala e la Battaglia dei Centauri

I capolavori giovanili di Michelangelo: la Madonna della Scala e la Battaglia dei Centauri

Due opere "sapientemente complementari": così la studiosa Cristina Acidini, tra i massimi esperti dell'arte di Michelangelo Buonarroti (Caprese, 1475 - Roma, 1564), definisce, nel catalogo della mostra Michelangelo divino artista (Genova, Palazzo...
Leggi tutto...
La Cupola di Brunelleschi che ha stupito il mondo: storia del capolavoro rinascimentale

La Cupola di Brunelleschi che ha stupito il mondo: storia del capolavoro rinascimentale

Comincia con una colazione a base di pane, melone e vino, il 7 agosto del 1420, la storia di uno dei più grandi capolavori della storia dell'umanità: la Cupola del Duomo di Santa Maria del Fiore a Firenze, capolavoro di Filippo Brunelleschi (...
Leggi tutto...
Nanni, di Antonio di Banco Falco. Scultore Principe del Rinascimento

Nanni, di Antonio di Banco Falco. Scultore Principe del Rinascimento

Perché Nanni? Perché senza di lui l'aurora del Rinascimento mancherebbe di una luce splendidissima. Perché è necessario riequilibrare la conoscenza delle radici vere del rinascimento stesso. Perché il prossimo anno correrà il sesto centenario della s...
Leggi tutto...

Un’aggiunta per Bernardino Detti, pittore pistoiese (1498-1572)

Ho sempre guardato con interesse la grande tavola del Museo Civico di Pistoia che testimonia l’attività di un artista singolare e affascinante quale fu Bernardino Detti: la Madonna dell’umiltà con i santi Bartolomeo, Jacop...
Leggi tutto...

Botticelli nella bottega del Verrocchio. Una presenza “oscurata”

Alla inaugurazione della importante mostra dedicata al Verrocchio, il maestro di Leonardo, l’impostazione editoriale adottata per il catalogo risultava rivelatrice1: nella prima di copertina figura infatti il dettaglio di un dipinto, mentre s...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 10 pagine