Firenze - Finestre sull'Arte

Un moderno dialogo tra Italia e Spagna in mostra nelle sale degli Uffizi

Un moderno dialogo tra Italia e Spagna in mostra nelle sale degli Uffizi

In un suo fondamentale saggio pubblicato nel 1985, il grande studioso inglese Michael Baxandall affermava che il problema della cosiddetta "influenza" è una sorta di maledizione per lo storico dell'arte. È una maledizione, sosteneva Baxandall (la...
Leggi tutto...

“Io sono un etrusco”: Marino Marini e l'attualità dell'arte etrusca

"Io guardo agli etruschi per la stessa ragione per cui tutta l’arte moderna si è voltata indietro saltando l’immediato passato ed è andata a rinvigorirsi nell’espressione più genuina di un’umanità vergine e remota. La coincidenza non è soltanto cultu...
Leggi tutto...

Elisabetta Sirani, agli Uffizi disegni e dipinti dell’“eroina” che cambiò il ruolo della donna nella storia dell’arte

Breve e tragica fu la parabola dell'astro d'Elisabetta Sirani (Bologna, 1638 - 1665), artista d'eccezionale virtù, figlia di quel Giovanni Andrea Sirani che, da scolaro di Guido Reni, ne divenne il più stretto e più fedele collaboratore, e pittri...
Leggi tutto...

Il “delizioso capolavoro” di Montespertoli: la Madonna col Bambino di Filippo Lippi

Se ci fosse da stilare una classifica delle opere d'arte italiane che hanno più girato il mondo per essere esposte in mostre internazionali, allora probabilmente la Madonna col Bambino di Filippo Lippi (Firenze, 1406 - Spoleto, 1469) conservata a...
Leggi tutto...

Le meravigliose Natività notturne di Gerrit van Honthorst conservate agli Uffizi

Tra le Natività più belle della storia dell’arte si annovera l’Adorazione del Bambino di Gerrit van Honthorst (Utrecht, 1592 – 1656), noto in Italia anche come Gherardo delle Notti, per la sua propensione a dipingere toccanti ed evocative scene not...
Leggi tutto...

Una delicatissima Madonna “petrarchesca”, quella di Zanobi Machiavelli a Fucecchio

Al primo piano del Museo Civico di Fucecchio, nella sala dedicata ai dipinti e alle arti minori dei secoli dal XIII al XV, l'attenzione del visitatore sarà catturata da una piccola tavola, una delicatissima Madonna col Bambino di grande eleganza ...
Leggi tutto...
Il Cinquecento fiorentino, lascivo e devoto, a Palazzo Strozzi: molta sostanza oltre lo spettacolo

Il Cinquecento fiorentino, lascivo e devoto, a Palazzo Strozzi: molta sostanza oltre lo spettacolo

Nel 1584, il commediografo e scrittore d'arte Raffaello Borghini (Firenze, 1541 - 1588) pubblicava un trattato in forma di dialogo "in cui della pittura e della scultura si favella", e lo ambientava al "Riposo", la villa che Bernardo Vecchietti, ...
Leggi tutto...
E se la figura al centro della Primavera di Botticelli non fosse Venere?

E se la figura al centro della Primavera di Botticelli non fosse Venere?

La Primavera, il grande capolavoro che Sandro Botticelli (Firenze, 1445 - 1510) eseguì verso la metà degli anni Ottanta del Quattrocento per Lorenzo di Pierfrancesco de' Medici (Firenze, 1463 - 1503) e che oggi è protagonista assoluta del percors...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 5 pagine






Login

Username / EmailPassword

Ricordami

Password dimenticata?

Non hai ancora un account? Registrati ora!!!

Tag cloud


Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Seicento     Rinascimento     Barocco     Ottocento     Cinquecento     Firenze     Novecento     Quattrocento     Genova     Roma     Riforme    

Strumenti utili