A Lucca i Musei Nazionali aprono anche di sera e a prezzo ridotto


Da fine agosto a ottobre i Musei Nazionali di Lucca seguiranno un programma di aperture serali, che consentirà anche di visitare i due musei a prezzo ridotto.

I due Musei Nazionali di Lucca, ovvero il Museo Nazionale di Palazzo Mansi e il Museo Nazionale di Villa Guinigi, dànno il via a un programma di aperture serali nell’ambito del programma di valorizzazione promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Sarà dunque possibile visitare i due musei anche di sera con orario prolungato, ovvero dalle 19:30 alle 22:30 (ultimo ingresso alle ore 22), e in più, in questa fascia oraria, sarà possibile entrare a prezzo ridotto. Si parla di cifre davvero irrisorie: 2 euro per entrare nei singoli musei, 3,25 euro il biglietto cumulativo.

Sarà possibile visitare il museo di sera esclusivamente nei seguenti giorni: 31 agosto, 2, 9, 14, 16 e 30 settembre, 7 ottobre. L’iniziativa si colloca anche nell’ambito del settembre lucchese, il mese che per tradizione la città di Lucca riserva a fiere, eventi, manifestazioni sportive e diverse altre attività. Per informazioni è possibile consultare il sito http://www.luccamuseinazionali.it/, scrivere una mail a pm-tos.museilucchesi [at] beniculturali.it, oppure telefonare allo 0583/496033.

Immagine: Palazzo Mansi, Salone della Musica. Ph. Credit Musei Nazionali di Lucca

A Lucca i Musei Nazionali aprono anche di sera e a prezzo ridotto
A Lucca i Musei Nazionali aprono anche di sera e a prezzo ridotto


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER