Le ninfee di Monet arrivano a novembre nei cinema italiani


Il 26, 27 e 28 novembre esce nei cinema italiani il film ’Le ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e luce’.

Arriva al cinema Le ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e di luce, il film evento dedicato a Claude Monet, padre dell’Impressionismo, e alla sua passione per le ninfee che tanto lo hanno ispirato per la sua celebre serie di dipinti. Prodotto da Nexo Digital e Ballandi Arts, il film ci porta a Parigi, tra i saloni del Musée Marmottan, del Musée de l’Orangerie e del Musée D’Orsay, ma anche a a Giverny con la Fondation Monet, la casa, il giardino dell’artista e tra i magnifici panorami di Étretat.

A fare da guida sarà l’attrice Elisa Lasowski (Il Trono di Spade, Versailles), mentre la consulenza scientifica è affidata allo storico e scrittore Ross King (autore del best seller Il mistero delle ninfee. Monet e la rivoluzione della pittura moderna, edito in Italia da Rizzoli), con interventi della fotografa fiamminga Sanne De Wilde e della giardiniera della Fondation Monet, Claire Hélène Marron. Remo Anzovino firma la colonna sonora.

Il film ci mostra come Monet sia uscito dalla sua depressione, che lo ha quasi costretto ad abbandonare la pittura, per dedicarsi alla sua impresa più colossale, la Grand Décoration, che consiste in enormi pannelli raffiguranti il suo stagno di ninfee. L’opera sarebbe poi stata esposta durante l’inaugurazione del Musée de L’Orangerie, nel maggio del 1927, dall’amico George Clemenceau, ma Monet morì cinque mesi prima del fatidico giorno e non potè mai vedere il suo ultimo lavoro esposto. Le ninfee di Monet. Un incantesimo di acqua e di luce uscirà nelle sale italiane nei giorni 26, 27 e 28 novembre.

Le ninfee di Monet arrivano a novembre nei cinema italiani
Le ninfee di Monet arrivano a novembre nei cinema italiani


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER