Oggi è l'ultimo giorno per abbonarsi alla nostra rivista cartacea. Non perderla!


Ultime ore per abbonarsi a Finestre sull’Arte on paper, la nostra rivista cartacea: il 18 agosto è infatti l’ultimo giorno utile per non perdere il terzo numero del nostro trimestrale. 176 pagine a colori con approfondimenti scritti da storici dell’arte, critici e giornalisti affermati ma anche da giovani talenti, per un mix che non troverai da nessun’altra parte. E ancora, fotografie esclusive, gli interventi dei grandi esperti del settore, l’agenda degli eventi. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro (più spese di spedizione) e consente di ricevere a casa quattro numeri della nostra rivista.

Il terzo numero vedrà articoli su Canaletto e Francesco Guardi, sulla Cappella del Doge di Genova, sul Trionfo della Divina Provvidenza di Pietro da Cortona a Palazzo Barberini, e ancora la recensione della mostra su Jean Dubuffet a Venezia, il dibattito sull’arte degli anni 2010 con gli interventi dei grandi nomi della critica d’arte mondiale (da Hans-Ulrich Obrist a Nicolas Bourriaud, da Charles Esche a Yuko Hasegawa), l’intervista a uno dei maggiori artisti contemporanei (Miquel Barceló), gli articoli su Caroline Achaintre e Gonçalo Mabunda, un approfondimento sui documentari d’arte, uno su Andrea Doria mecenate e committente, e molto altro ancora (qui trovi il sommario completo).

Per avere info sull’abbonamento (o per abbonarti subito!) clicca su questo link

Oggi è l'ultimo giorno per abbonarsi alla nostra rivista cartacea. Non perderla!
Oggi è l'ultimo giorno per abbonarsi alla nostra rivista cartacea. Non perderla!


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Cinquecento     Novecento     Ottocento     Quattrocento     Toscana     Firenze     Barocco     Roma