Una giornata in ricordo di Enrico Crispolti all'Accademia di Belle Arti di Brera


Il 4 aprile 2019 si terrà a Milano una giornata in ricordo di Enrico Crispolti: ’Enrico Crispolti. Testimonianze di un’esperienza condivisa’.

Il 4 aprile 2019, l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano ospiterà una giornata dedicata allo storico e critico d’arte Enrico Crispolti (Roma, 1933 - 2018), scomparso lo scorso 8 dicembre. A ingresso libero, il convegno, intitolato Enrico Crispolti. Testimonianze di un’esperienza condivisa, si terrà dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, e vedrà l’intervento di diverse personalità della cultura. La giornata sarà introdotta dalla presidente dell’Accademia, Livia Pomodoro e dal direttore, Giovanni Iovane, e sarà curata da Luisa Somaini, con la collaborazione di Ignazio Gadaleta e Livia Crispolti. Ad avvicendarsi al microfono saranno artisti, storici dell’arte, dell’architettura e del design, curatori, direttori di museo e d’archivio, galleristi, editori d’arte, restauratori ed ex studenti, per lo più attivi nel capoluogo lombardo, che riferiranno di un momento importante di lavoro condiviso con Crispolti, analizzandone le reciproche ricadute professionali ed umane.

L’incontro vuole infatti analizzare il metodo con cui, in più di sessant’anni di impegno “militante”, Crispolti ha aggiornato la conoscenza dei linguaggi artistici contemporanei e dei nuovi media, inquadrando le ragioni del fare dell’artista nel contesto culturale di riferimento. Studioso di futurismo, arte informale, Pop Art e di artisti di diverse tendenze come, ad esempio, Lucio Fontana e Renato Guttuso, Mattia Moreni e Valeriano Trubbiani, dalla seconda metà degli anni Cinquanta, Crispolti diede vita ad uno dei più vasti archivi privati italiani come centro di documentazione del contemporaneo che gli ha permesso di allestire grandi progetti editoriali come i Nuovi Archivi del Futurismo (promosso da La Quadriennale di Roma ed edito da De Luca), o ancora L’Informale. Storia e poetica, edito da Beniamino Carucci, Assisi-Roma, avviato nel 1971 e dal 2018 in parte ripubblicato da De Luca.

Ad aprire i lavori un breve documentario che raccoglie alcune riflessioni di Enrico Crispolti sul ruolo dello storico e del critico d’arte. Il filmato è tratto da un più ampio documentario Arte a Critica, ideato da Angelo Casciello e realizzato da Gennaro Visciano nello studio di Via di Ripetta 132, a Roma, in occasione dei suoi ottant’anni, dando così inizio al Progetto 80. La giornata del 4 aprile sarà seguita, secondo il volere dell’Archivio Crispolti, da analoghe giornate: a Roma, il 27 maggio al Dipartimento di Storia dell’Arte dell’Università La Sapienza, a cura di Ilaria Schiaffini e Claudio Zambianchi; in autunno, a Siena, presso il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Siena, a cura di Massimo Bignardi e Luca Quattrocchi; a Firenze a Le Murate Progetti Arte Contemporanea, a cura di Valentina Gensini; e a Baronissi (Salerno), presso il Frac (Museo Fondo Regionale d’Arte Contemporanea), a cura di Massimo Bignardi. I cinque appuntamenti, nel loro complesso intendono costituire un primo approfondito bilancio della multiforme attività dello studioso Enrico Crispolti e della sua eclettica personalità, componendo un mosaico di voci attraverso gli interventi di coloro che con lo studioso hanno collaborato e si sono formati.

A Milano interverranno Umberto Allemandi, Roberta Cerini Baj, Luca Massimo Barbero, Renato Barilli, Luca Beatrice, Silvia Bignami, Alessandro Bonfanti, Paolo Campiglio, Michele Casamonti, Ursula Casamonti, Giuliano Collina, Dario Cimorelli, Fernando De Filippi, Rachele Ferrario, Barbara Ferriani, Lorenzo Fiorucci, Maria Fratelli, Ignazio Gadaleta, Giuliano Giuman, Lorenzo Giusti, Fulvio Irace, Paolo Laurini, Umberto Mariani, Paolo Marraccini, Franco Marrocco, Anna Mazzanti, Gabriele Mazzotta, Giuseppe Melzi, Anna Maria Montaldo, Antonello Negri, Ugo Nespolo, Luca Pietro Nicoletti, Anty Pansera, Alessandro Pioselli, Fabrizio Plessi, Francesco Poli, Francesco Porreca, Amedeo Porro, Luisa Somaini, Valentina Sonzogni, Francesco Tedeschi, Marco Tonelli, Giorgio Zanchetti.

Nell’immagine, Enrico Crispolti, nel 2005, a Milano, alla Galleria Naviglio Modern Art, fotografato da Ignazio Gadaleta nella sua opera-ambiente Celesti magnetici (al cielo di Milano). Courtesy Archivio Crispolti Arte Contemporanea, Roma.

Una giornata in ricordo di Enrico Crispolti all'Accademia di Belle Arti di Brera
Una giornata in ricordo di Enrico Crispolti all'Accademia di Belle Arti di Brera


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma