Gli Uffizi sono il museo italiano più visitato del 2021. Ancora lontani però dal pre-pandemia


Per la prima volta le Gallerie degli Uffizi di Firenze visitatori superano il Colosseo e raggiungono il vertice della classifica dei musei, monumenti e aree archeologiche statali a pagamento italiani più visti. Ma siamo ancora lontani dai numeri pre-pandemia.

Firenze capitale culturale. È quello che emerge dalla Classifica che il Ministero della cultura stila sui 30 musei, monumenti e aree archeologiche statali più visitati con ingresso a pagamento ogni anno e che per il 2021 vede Firenze presente al primo e quarto posto: gli Uffizi si attestano per la prima volta al primo posto con ben 1 milione e 721 mila visitatori, al secondo il Colosseo con 1 milione e 700 mila visitatori circa e il Parco Archeologico di Pompei al terzo posto con 1 milione e 43 mila biglietti staccati. Dopo gli unici tre siti che superano il milione di visitatori, troviamo un altro museo fiorentino: la Galleria dell’Accademia che con il suo David di Michelangelo nel 2021 ha strappato 446.320 tagliandi. Firenze dunque si afferma ancora di più come capitale del turismo culturale nostrano.

La Top 30 dei siti statali a pagamento più visitati è una classifica che nella sua parte alta inevitabilmente determina anche il risultato generale italiano sui luoghi di cultura più visitati, in quanto non ci sono musei privati o di altri enti che raggiungono tali numeri. Accanto al dato dei visitatori il Ministero raccoglie anche quello sugli incassi corrispondenti e così vediamo che gli Uffizi hanno incassato in un anno 13 milioni e 720 mila euro, il parco archeologico del Colosseo 16 milioni 800 mila euro e quello di Pompei 11,5 milioni. La Galleria dell’Accademia si aggira sui 3 milioni e 860 mila euro.

Soddisfatto il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt che dice a Finestre sull’Arte: "Le Gallerie degli Uffizi stanno tornando in modo estremamente rapido praticamente al numero visitatori che avevamo prima della pandemia, includendovi, questo il nostro più grande vanto, tantissimi giovani che prima non venivano in museo. È probabile, salvo colpi di coda del virus ai quali ci auguriamo di non dover assistere, che nel prossimi futuro questi numeri crescano ancora. Certo riuscire in una impresa del genere non è stato semplice. Elemento essenziale ne è stato l’infaticabile impegno da parte di tutti i componenti della grande squadra che tiene in vita e manda avanti questo bellissimo museo: solo così, insieme, è stato possibile aprire le nuove sale del Cinquecento nel maggio dello scorso anno, subito apprezzatissime, tornare ad organizzare tante mostre di tutti i tipi, dall’antichità classica al contemporaneo, e mettere su in brevissimo tempo la ricca, variegata offerta di contenuti culturali che diffondiamo e continueremo a diffondere anche sul web e sui social”.

Andando nel dettaglio della classifica vediamo che al quinto posto c’è il Museo delle Antichità Egizie di Torino, gestito dalla Fondazione, con quasi 400mila biglietti staccati per un totale di euro incassati 3,2 milioni di euro. Seguono la Reggia di Caserta con 346mila persone e quasi 2milioni e novecentomila euro di incasso, al settimo posto Villa Adriana e Villa d’Este a Tivoli con 283mila visitatori corrispondenti a 2milioni e trecentomila euro, il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma con 240mila visitatori e 1,9 milioni di euro, sempre a Roma la Galleria Borghese con 230 ingressi e 2 milioni di incassi. Al decimo posto il Cenacolo Vinciano di Milano che ha registrato nel 2021 221 mila visite e ha incassato 1 milione e 960 mila euro.

La distribuzione geografici di questa top 30 2021 dei più siti visitati vede i comuni di Firenze e Napoli in classifica 3 volte, Roma 4, Milano e Venezia 2 e Torino 2. Tra le province invece troviamo la Città Metropolitana di Napoli che primeggia con 6 siti, quella di Roma Capitale con 5, Firenze 3, Venezia, Torino e Milano con 2.

Gli Uffizi, sito più visitato del 2021
Gli Uffizi, sito più visitato del 2021
Il Colosseo, secondo museo più visitato del 2021
Il Colosseo, secondo sito più visitato del 2021
Il Parco Archeologico di Pompei, terzo sito più visitato del 2021
Il Parco Archeologico di Pompei, terzo sito più visitato del 2021. Foto di LoveItaly No Profit

La pandemia

Si sta ricominciando ad andare al museo dunque, ma vediamo dove eravamo rimasti prima che scoppiasse la pandemia da Covid19 per capire quanta strada c’è da recuperare. Nel 2019 al primo posto c’era il Parco Archeologico del Colosseo che svettava con 7 milioni 617 mila persone che hanno fatto incassare oltre 57 milioni di euro. Gli Uffizi invece al 31/12 del 2019 avevano fatto entrare circa 4,4 milioni di persone per un incasso pari a 35,6 milioni di euro; il Parco Archeologico di Pompei invece 3,9 milioni di persone e 41 milioni di euro di introito. Al quarto posto troviamo la Galleria dell’Accademia di Firenze che ha avuto 1 milione e 700 mila biglietti staccati per un controvalore di 15 milioni e trecento mila.

Scorrendo la classifica raffrontando il 2019 e il 2021 vediamo che al quinto posto nel 2019 c’era il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo di Roma con i suoi 1,2 milioni di ingressi equivalenti a oltre 10 milioni e duecentomila euro. Nel 2021 cala all’ottavo posto con 239 mila ingressi e poco meno di 2 milioni di incassi. Al sesto posto nel 2019 c’era il Museo Egizio di Torino con 853 mila visitatori e 6,7 milioni di euro, mentre nel 2021 è al quinto posto con 398mila ingressi e 3,3 milioni di eruo di incassi. La Venaria Reale nel 2019 era al settimo posto con 837093 biglietti e 4,2 milioni di euro, mentre nel 2021 è al 14esimo con 173mila visite per 1,4 milioni di euro. La Reggia di Caserta nel 2019 era all’ottavo posto con 728mila visite equivalenti a quasi 5 milioni di euro mentre nel 2021 è salita al sesto con 346mila visite e 2.882.281 euro di incasso. Al nono posto il 2019 vedeva Villa Adriana a Villa d’Este e al decimo il Museo Archeologico nazionale di Napoli, mentre nel 2021 Villa Adriana è al settimo posto e il Museo Archeologico al 13esimo.

Per avere una pietra di paragone oltre i confini nazionali possiamo citare il Museo del Louvre che, con i suoi 60 mila metri quadri di spazio espositivo, nel 2018 ha superato i 10 milioni di visitatori in un anno, il primo museo a pagamento al mondo a superare tale soglia di ingressi registrati in 12 mesi. Ne parlammo qui su Finestre sull’Arte. Il Moma di New York invece ha superato i 3 milioni di biglietti venduti prima dell’arrivo del Covid e nel 2021 ne ha avuti solo 1 milione e 650 mila.

Ma di questo parleremo più approfonditamente prossimamente in un altro articolo di Finestre sull’Arte.

Qui sotto la classifica completa con tutti i numeri.

Pos. Museo Città Visitatori Incassi
1 Gallerie degli Uffizi Firenze 1.721.637 13.724.283,00
2 Parco archeologico del Colosseo Roma 1.689.269 16.822.074,50
3 Parco archeologico di Pompei Pompei 1.043.214 11.498.579,76
4 Galleria dell’Accademia di Firenze Firenze 446.320 3.860.293,00
5 Museo delle Antichità Egizie (gestito dalla Fondazione) Torino 398.883 3.283.076,50
6 Reggia di Caserta Caserta 346.468 2.882.281,89
7 Villa Adriana e Villa D’Este Tivoli 283.082 2.301.814,00
8 Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo Roma 239.678 1.938.390,00
9 Galleria Borghese Roma 230.062 2.058.773,00
10 Cenacolo Vinciano Milano 221.363 1.960.023,00
11 Parco archeologico di Paestum e Velia Capaccio Paestum 216.822 1.505.019,48
12 Musei Reali Torino 201.341 1.213.176,00
13 Museo Archeologico Nazionale di Napoli Napoli 195.321 1.412.529,49
14 La Venaria reale (gestito dal Consorzio) Venaria Reale 172.909 1.470.271,15
15 Musei del Bargello Firenze 172.303 833.001,70
16 Museo Archeologico di Venezia Venezia 161.143 45.761,65
17 Parco archeologico di Ercolano Ercolano 155.154 1.397.994,60
18 Pinacoteca di Brera Milano 146.370 975.732,00
19 Gallerie dell’Accademia di Venezia Venezia 134.332 1.050.756,00
20 Palazzo Reale di Napoli Napoli 125.433 446.383,99
21 Palazzo Ducale di Mantova Mantova 122.202 976.790,20
22 Grotte di Catullo e Museo Archeologico di Sirmione Sirmione 121.816 657.219,00
23 Museo Nazionale del Palazzo di Venezia Roma 118.765 772.146,00
24 Museo storico del Castello di Miramare Trieste 116.360 850.996,00
25 Rocca Demaniale Gradara 106.752 620.648,00
26 Castel Sant’Elmo Napoli 105.586 217.856,73
27 Galleria Nazionale delle Marche Urbino 105.454 578.539,00
28 Museo di Capodimonte Napoli 105.307 575.411,66
29 Castel del Monte Andria 105.156 489.860,00
30 Castello Scaligero Sirmione 102.487 424.574,00

Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


BIAF 2022, un'edizione di elevatissima qualità. Le aspettative sono alte
BIAF 2022, un'edizione di elevatissima qualità. Le aspettative sono alte
Inchiesta sui parchi archeologici della Sicilia, parte 2. La tutela schiacciata dalla politica
Inchiesta sui parchi archeologici della Sicilia, parte 2. La tutela schiacciata dalla politica
Al Museo Fattori di Livorno arriva la Santa Lucia di Adolfo Wildt, il capolavoro dimenticato
Al Museo Fattori di Livorno arriva la Santa Lucia di Adolfo Wildt, il capolavoro dimenticato
Teoria del complotto e caos burocratico: i motivi della lotta sui Giganti di Mont'e Prama
Teoria del complotto e caos burocratico: i motivi della lotta sui Giganti di Mont'e Prama
Nuovi modi per comunicare i musei: eccone alcuni che si stanno distinguendo nella seconda ondata
Nuovi modi per comunicare i musei: eccone alcuni che si stanno distinguendo nella seconda ondata
Inchiesta su Pompei, parte II. Pompei shock, comunicazione roboante: si pensa alla conservazione?
Inchiesta su Pompei, parte II. Pompei shock, comunicazione roboante: si pensa alla conservazione?


Commenta l'articolo che hai appena letto



Commenta come:      
Spunta questa casella se vuoi essere avvisato via mail di nuovi commenti





Torna indietro