Apre a Milano la galleria interamente dedicata all'immaginario del cinema e agli Alternative Movie Poster


Apre a Milano Soggettiva Gallery, la galleria dedicata all’immaginario del cinema e agli Alternative Movie Poster. Il suo programma espositivo inizia con la mostra-manifesto MOSTRI (sacri) vs MOSTRI (e basta). 

A Milano nasce una galleria dedicata all’immaginario del cinema: si tratta di Soggettiva Gallery ed è il nuovo progetto ideato da Alberto Bozzoli e Raoul Simoni, già “autori” dello spazio milanese “Il Cinemino”, che intende proporsi come punto di riferimento per le esperienze artistiche che s’ispirano al cinema.

Il nome dello spazio rimanda all’espediente narrativo definito dalla soggettiva cinematografica, un tipo di inquadratura che corrisponde allo sguardo assimilabile generalmente alla visione in prima persona. Questa scelta suggerisce l’intento di evidenziare i differenti punti di vista che gli artisti propongono attraverso la propria reinterpretazione di pellicole di ogni genere, per offrire al visitatore una personale e inedita chiave di lettura della storia del cinema e dell’immagine in movimento in generale.

Soggettiva Gallery porta per la prima volta in Italia gli Alternative Movie Poster, locandine cinematografiche “alternative” alle originali, spesso riferite a titoli fondamentali della storia del cinema, reinterpretate attraverso trasformazioni grafiche o rielaborazioni espressive soggettive. Gli Alternative Movie Poster pongono l’attenzione sui profondi legami che il cinema fin dalle origini ha stretto con il mondo dell’arte, quando per illustrare i manifesti si attingeva alla fotografia pittorialista, all’illustrazione, alla grafica d’arte, e in generale a ogni disciplina delle arti visive.

La galleria intende incoraggiare la nascita di nuove tendenze, agendo anche come editore di lavori di giovani designer italiani e internazionali e committente di artisti già affermati in questo ambito. Non mancheranno focus specifici sulla fotografia, il design, le tecniche miste, il fumetto e le loro relazioni con il cinema attraverso call to action tematiche rivolte agli artisti, per rendere Soggettiva un luogo di generazione di percorsi inediti e sorprendenti, in grado di creare ibridazioni e nuove suggestioni, coinvolgendo tutte le discipline dell’arte visiva (ufficiale e non) e delle arti applicate.

Tra le collaborazioni più interessanti della galleria figura quella con la Stamperia e Associazione Culturale Milano Printmakers, che propone un nuovo approccio alla stampa d’arte in tutte le sue espressioni, offrendo ai soci la possibilità di partecipare a corsi di stampa di livelli differenti, tenuti da riconosciuti professionisti del settore.

Soggettiva Gallery apre le sue porte al pubblico con la collettiva MOSTRI (sacri) vs MOSTRI (e basta), una mostra-manifesto che presenta le opere inedite, appositamente realizzate, di sei artisti internazionali (Tiziano Pantano - pseudonimo Tizio 0.32, Francesco Chiappara - pseudonimo Prenzy, Francesco Casolari, Daniel Dabrek, Silvia Cocomazzi e Adam Juresko, in dialogo con opere storiche della collezione della galleria.

La programmazione di Soggettiva Gallery proseguirà dall’1 dicembre 2022 con la collettiva UNCONVENTIONAL CHRISTMAS con l’intenzione di valorizzare l’insolito “lato b” del Natale. Per questa occasione l’illustratrice marchigiana Veronica Chessa presenterà #Marilynoska, inedita versione Matrioska di Marylin Monroe, in occasione dei sessant’anno dalla scomparsa, e l’opera Shining Christmas ispirata al celebre film di Stanley Kubrick.

Nell’ambito della mostra, una selezione di opere sarà dedicata a Steven Spielberg, il cui attesissimo film autobiografico The Fabelmans è in uscita nelle sale il prossimo 15 dicembre 2022. Nell’occasione, Soggettiva Gallery dedicherà un panel a uno dei più grandi e prolifici geni della settima arte con un’opera inedita dell’artista Tiziano Pantano (TIZIO 0.32) ispirata a Schindler List.

Per info: www.soggettivagallery.com

Orari: Da martedì a sabato dalle 10.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.

Apre a Milano la galleria interamente dedicata all'immaginario del cinema e agli Alternative Movie Poster
Apre a Milano la galleria interamente dedicata all'immaginario del cinema e agli Alternative Movie Poster


Finestre sull'arte
Se questo articolo ti è piaciuto o lo hai ritenuto interessante,
iscriviti alla nostra newsletter gratuita!
Niente spam, una sola uscita la domenica, più eventuali extra, per aggiornarti su tutte le nostre novità!

La tua lettura settimanale su tutto il mondo dell'arte

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER