Il duo Allora & Calzadilla in mostra al MAXXI per raccontare le contraddizioni della globalizzazione


Al MAXXI di Roma la mostra ’Blackout’ del duo Allora & Calzadilla: una rassegna per raccontare le contraddizioni della globalizzazione.

Si è aperta al MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo di Roma la mostra Blackout del duo Allora & Calzadilla, composto da Jennifer Allora (Filadelfia, 1974) e Guillermo Calzadilla (L’Avana, 1971), noti soprattutto per le loro performance oltre che per aver rappresentato gli Stati Uniti alla Biennale di Venezia del 2011. La mostra, che dura fino al 30 maggio 2018 ed è curata da Hou Hanru e Anne Palopoli, espone un nucleo di opere che intendono affrontare il tema delle contraddizioni del mondo globalizzato, tra limiti e disgregazione. Questo particolare racconto della globalizzazione partirà da un luogo ben preciso, ovvero Puerto Rico, l’isola dove Allora & Calzadilla vivono e lavorano: attraverso la narrazione della paradossale situazione di questo territorio non incorporato dagli USA, i due artisti, si legge nella presentazione, “nalizzano le criticità e le contraddizioni legate all’energia nella sua relazione con il potere, la ricerca, l’ambientalismo e la situazione politica globale, confermando la loro vocazione a riflettere su eventi e circostanze legate all’attualità storico-politica”. Si tratta di opere visionarie che tentano d’interpretare il presente offrendo diversi spunti di riflessione al pubblico.

“La mostra” di Allora & Calzadilla, continua la presentazione, “testimonia la loro visione poetica e sperimentale che sfida le categorie consolidate e sottolinea l’ibridazione e la contaminazione che gli artisti hanno coltivato nei loro lavori degli ultimi venti anni”. Parte del progetto è anche la creazione di un sistema di alimentazione a energia solare: le tecnologie e l’illuminazione sono infatti alimentate da pannelli fotovoltaici.

La mostra sarà accompagnata dalla performance Mains Hum, una composizione sonora per gruppo vocale del compositore americano David Lang, che fa da “cornice” sonora all’opera principale della mostra, che s’intitola Blackout e dà il titolo alla rassegna. La performance avrà luogo in date prestabilite, durante fine settimana o festivi: il 3 e il 4 marzo, il 17 e il 18 marzo, il 31 marzo e il 1° aprile, il 7 aprile, il 22 aprile, il 28 e il 29 aprile, il 12 e il 13 maggio, il 26 e il 27 maggio. Sempre due volte per ogni giornata, alle 11:30 e alle 16. Mains Hu è eseguita da un gruppo vocale composto da Monica Benvenuti (soprano), Elisa Prosperi (soprano), Virginia Guidi (mezzo soprano), Sandro Naglia (tenore), Alessandro Tamiozzo (tenore) e Nicholas Isherwood (basso). La mostra è aperta negli orari di apertura del MAXXI: dal martedì al venerdì dalle 11 alle 19, il sabato dalle 11 alle 22 e la domenica dalle 11 alle 19. Chisura tutti i lunedì e il 1° maggio. I biglietti: intero 12 euro, ridotto 8 euro (per under 30, gruppi di 15 persone, giornalisti, convenzionati, membri di famiglie composti da due adulti e almeno un bambino), ridotto speciale 4 euro (per under 14 e scolaresche che acquistano le attività educative del MAXXI), gratis per under 14, diversamente abili e accompagnatori, dipendenti MiBACT, accompagnatori e guide turistiche della Regione Lazio, un insegnante ogni 10 studenti, soci ICOM e AMACI, giornalisti accreditati, possessori MAXXI membership card, studenti e ricercatori universitari di architettura e arte dal martedì al venerdì festivi esclusi, per tutti il giorno del proprio compleanno). Possibilità di acquistare i biglietti MAXXI+La Triennale di Milano (15 euro) e biglietto valido per 48 ore (15 euro). Per informazioni è possibile visitare la pagina della mostra sul sito del MAXXI. Hashtag: #BlackoutExhibit e #AlloraCalzadilla.

Immagine: Allora & Calzadilla, Blackout (2017; trasformatore elettromagnetico, isolatori in ceramica, acciaio, ferro, oscillatore, altoparlante; Thyssen-Bornemisza Art Contemporary Collection)

Il duo Allora & Calzadilla in mostra al MAXXI per raccontare le contraddizioni della globalizzazione
Il duo Allora & Calzadilla in mostra al MAXXI per raccontare le contraddizioni della globalizzazione


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Novecento     Cinquecento     Ottocento     Quattrocento     Firenze     Barocco     Toscana     Roma