A Bologna sono in mostra i paesaggi di Luca Crocicchi


Fino al 24 dicembre, la galleria Paradisoterrestre di Bologna ospita la mostra “Passaggi”, dove sono esposti dieci grandi dipinti di paesaggio del pittore emiliano Luca Crocicchi.

Lo storico brand di design italiano Paradisoterrestre presenta PASSAGGI, mostra personale di Luca Crocicchi (Cantagallo, 1958). In mostra alla Galleria Paradisoterrestre di Bologna figurano dieci grandi dipinti realizzati tra il 2010 e il 2016. Le rapide pennellate di Crocicchi raffigurano paesaggi e giardini, colti a fine giornata, quando la luce del sole lascia il posto alle ombre malinconiche del crepuscolo.

La pittura di paesaggio era inizialmente misconosciuta come genere, considerata principalmente come sfondo per temi biblici, mitologici e storici. Attraverso un tortuoso e complesso percorso di emancipazione, solo nel XVII secolo la pittura di paesaggio divenne un genere a sé stante, acquistando rilievo e divenendo un soggetto fondamentale e consolidato nell’arte, un successo destinato a durare nel tempo. La produzione artistica di Luca Crocicchi, che si rifà a questa lunga e plurisecolare tradizione, è ricca e diversificata e il corpus stesso delle opere riflette la complessità della sua figura.

Le opere in mostra trasmettono paesaggi incontaminati, riflessivi, a volte spettrali, ma anche visioni intime dove, tra la folta vegetazione, emergono elementi antropici, trasformando il continuum della natura in un giardino, una creazione umana. Un tentativo di ricreare l’Eden perduto, il paradiso terrestre. Un obiettivo che anche l’imprenditore e designer Dino Gavina (San Giovanni in Persiceto, 1922 – Bologna, 2007) ha originariamente perseguito con Paradisoterrestre, impresa da lui avviata nel 1983, in un connubio tra contemplazione estetica e funzionalità. Gavina e Crocicchi si conoscono e iniziano a collaborare negli anni Ottanta.

In questa mostra, curata dal direttore creativo della galleria Pierre Gonalons, le opere dialogano con i pezzi di design del catalogo Paradisoterrestre e della Historical Design Selection. Con PASSAGGI la natura ritrova un posto nel cuore di Bologna ei dipinti di Crocicchi si offrono come trompe-l’oeil pronti a sfidare lo spazio della galleria. La mostra è aperta fino al 24 dicembre.

Per tutte le informazioni, potete visitare il sito ufficiale di Paradisoterrestre.

Informazioni sulla mostra

Titolo mostraPASSAGGI
CittàBologna
Sedegalleria Paradisoterrestre
DateDal 28/10/2021 al 24/12/2021
ArtistiLuca Crocicchi
CuratoriPierre Gonalons
TemiArte contemporanea

A Bologna sono in mostra i paesaggi di Luca Crocicchi
A Bologna sono in mostra i paesaggi di Luca Crocicchi


Se ti è piaciuto questo articolo
abbonati al magazine di Finestre sull'Arte.
176 pagine da sfogliare, leggere, sottolineare e collezionare.
176 pagine di articoli ed approfondimenti inediti ed esclusivi.
Lo riceverai direttamente a casa tua. Non lo troverai in edicola!

176 pagine, 4 numeri all'anno, al prezzo di 29,90 €

ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE


Il coloratissimo mondo delle proiezioni di Bruno Munari in una mostra di inediti
Il coloratissimo mondo delle proiezioni di Bruno Munari in una mostra di inediti
La Galleria Bottegantica di Milano omaggia le sculture di Giuliano Vangi
La Galleria Bottegantica di Milano omaggia le sculture di Giuliano Vangi
Il Po simbolo del tempo che scorre: il grande fiume nelle foto di Michael Kenna
Il Po simbolo del tempo che scorre: il grande fiume nelle foto di Michael Kenna
Primitive Elements, la personale di Francesco Bosso alla Galleria delle Stelline
Primitive Elements, la personale di Francesco Bosso alla Galleria delle Stelline
Stefano Arienti dialoga con Altobello Melone ai Chiostri di Sant'Eustorgio a Milano con i suoi “Fiori”
Stefano Arienti dialoga con Altobello Melone ai Chiostri di Sant'Eustorgio a Milano con i suoi “Fiori”
Alla Fondation Beyeler in mostra i paesaggi tra figurazione e astrazione, da Monet a Richter
Alla Fondation Beyeler in mostra i paesaggi tra figurazione e astrazione, da Monet a Richter