Il Museo di Capodimonte annuncia per il 2019 una grande mostra dedicata a Caravaggio


Il Museo di Capodimonte di Napoli ha annunciato per il 2019, da aprile a luglio, una grande mostra dedicata a Caravaggio e al suo rapporto con la città partenopea.

Il Museo di Capodimonte ha annunciato per il 2019 una grande mostra che si terrà da aprile a luglio. Il titolo dell’esposizione, Caravaggio a Napoli, promette già di riscuotere un notevole successo di pubblico. 

Relativamente a ciò che sarà presentato si hanno ancora poche informazioni, ma sarà una mostra che approfondirà il periodo napoletano di Michelangelo Merisi, quello più intenso della sua produzione artistica: si comprenderanno quindi il contesto nel quale ha lavorato, le sue frequentazioni e come la città di Napoli ha dato all’artista l’influenza giusta per realizzare i suoi capolavori. Inoltre si verrà a conoscenza del suo effetto sulla scuola pittorica napoletana

Presente nel percorso espositivo è certamente la Flagellazione di Cristo, realizzata da Caravaggio tra il 1607 e il 1608 e custodita nelle collezioni del Museo di Capodimonte di Napoli.

Il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger, ha dichiarato che la mostra “non servirà per fare visitatori, ma per studiare i diciotto mesi di Caravaggio a Napoli e il suo effetto sulla scuola pittorica napoletana. Seguirà un percorso caravaggesco attraverso la città”.

Immagine: Michelangelo Merisi, Flagellazione di Cristo (1607-1608; olio su tela, 286 x 213 cm, Napoli, Museo di Capodimonte)

Il Museo di Capodimonte annuncia per il 2019 una grande mostra dedicata a Caravaggio
Il Museo di Capodimonte annuncia per il 2019 una grande mostra dedicata a Caravaggio


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER