Palazzo dei Diamanti si prepara a una nuova mostra: protagonista sarà De Nittis


Dall’1 dicembre 2019 al 13 aprile 2020 Palazzo dei Diamanti a Ferrara dedica una mostra a Giuseppe De Nittis.

Palazzo dei Diamanti dedica una mostra a Giuseppe De Nittis (Barletta, 1846 – Saint-Germain-en-Laye, 1884), tra i protagonisti insieme a Boldini della scena parigina di fine Ottocento. L’esposizione, dal titolo De Nittis e la rivoluzione dello sguardo, sarà visitabile al pubblico dall’1 dicembre 2019 al 13 aprile 2020 e intende rileggere l’attività artistica di De Nittis analizzando per la prima volta la sua produzione dal punto di vista formale e tecnico per evidenziare la sua personale risposta alle poetiche della modernità

Interprete d’avanguardia della scuola verista del sud Italia, l’artista fece pienamente parte degli innovatori parigini con i quali condivise l’interesse per la fotografia e per l’arte giapponese.

Nel corso della sua carriera raffigurò i paesaggi della sua terra d’origine, oltre a quelli della Francia e della Gran Bretagna; mise su tela i cambiamenti che la sua epoca stava vivendo: città in trasformazione, i luoghi della mondanità, la vita che scorreva veloce sui boulevard. Con il suo trasferimento a Parigi nel 1868, De Nittis conobbe la committenza dei grandi collezionisti e gli artisti francesi, tra cui Degas, Caillebotte, Manet, Monet. 

Il percorso espositivo procederà cronologicamente e tematicamente, grazie anche all’accompagnamento di alcune parole che gli vennero dedicate dalla critica a lui contemporanea. Tra queste, la definizione più esemplificativa è quella di Vittorio Pica: “meridionale al sud, francese a Parigi e londinese a Londra”. 

Tra le opere in mostra, Colazione in giardino (1884), Le corse a Auteuil – Accanto alla stufa (1880-81), Léontine in canotto (1874), Effetto di neve (1880 circa), Il salotto della principessa Mathilde (1883), per la maggior parte provenienti dalla Pinacoteca Giuseppe De Nittis di Barletta.

La mostra, organizzata in collaborazione con il Comune di Barletta, è curata da Maria Luisa Pacelli (Direttrice delle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara), Barbara Guidi (Conservatrice capo delle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara) e Hélène Pinet (già responsabile delle collezioni di fotografia e del servizio di ricerca del Musée Rodin di Parigi). La rassegna sarà accompagnata da un catalogo illustrato che, grazie all’apporto di studiosi, approfondirà alcuni temi ancora poco indagati come il rapporto tra l’artista e la fotografia coeva, l’interazione con le dinamiche del mercato che hanno segnato la fin-de-siècle, le tecniche utilizzate dall’artista e il ruolo decisivo della moglie Léontine nella carriera del pittore. 

Per info: www.palazzodiamanti.it

Orari: Tutti i giorni dalle 9 alle 19

Biglietti con audioguida inclusa: Intero 13 euro, ridotto 11 euro. Gratuito per minori di 6 anni.

Immagine: Giuseppe De Nittis, Colazione in giardino (1884; Barletta, Pinacoteca Giuseppe De Nittis)

 

Palazzo dei Diamanti si prepara a una nuova mostra: protagonista sarà De Nittis
Palazzo dei Diamanti si prepara a una nuova mostra: protagonista sarà De Nittis


Se ti è piaciuto questo articolo abbonati a Finestre sull'Arte.
al prezzo di 12,00 euro all'anno avrai accesso illimitato agli articoli pubblicati sul sito di Finestre sull'Arte e ci aiuterai a crescere e a mantenere la nostra informazione libera e indipendente.
ABBONATI A
FINESTRE SULL'ARTE



Arte antica     Politica e beni culturali     Patrimonio     Musei     Arte contemporanea     Rinascimento     Seicento     Ottocento     Novecento     Cinquecento     Firenze     Quattrocento     Barocco     Genova     Roma    

NEWSLETTER