Ottocento - Finestre sull'Arte

Un inno alla luce: la “Danza delle Ore” di Gaetano Previati, tra musica e poesia

Un inno alla luce: la “Danza delle Ore” di Gaetano Previati, tra musica e poesia

Un inno alla luce: si potrebbe definire così, riprendendo una felice immagine di Domenico Tumiati, la Danza delle Ore di Gaetano Previati. Uno dei suoi capolavori più poetici, più misteriosi, più elevati, più lumino...
Leggi tutto...

Anna Franchi: la straordinaria storia della donna che scoprý i Macchiaioli

Poco più di quarant’anni orsono le sale di Palazzo RealeaMilano ospitavano la celebre mostra L'altra metà dell'avanguardia 1919-1940. Pittrici e scultrici nei movimenti delle avanguardie storiche, che costituisce una tappa fon...
Leggi tutto...
Siamo come le pecore di Pellizza da Volpedo: ecco lo specchio della vita

Siamo come le pecore di Pellizza da Volpedo: ecco lo specchio della vita

“Il simbolo illustrativo dell’uomo nella sua organizzazione familiare e sociale è il gregge”, ha scritto Folco Portinari. “Il gregge è il popolo, sia che gli si voglia conferire un segno negativo che positivo&rdq...
Leggi tutto...
La dura vita dei pescatori che diventa poesia: le bilance a Bocca d'Arno di Francesco Gioli

La dura vita dei pescatori che diventa poesia: le bilance a Bocca d'Arno di Francesco Gioli

Nel gergo della pesca, si chiamano “bilance” quelle grandi reti quadrate che vengono fissate a lunghi pali forniti di carrucole, e quindi calate in un fiume o nel mare: s’aspetta qualche momento, e poi si tirano su, cercando d&r...
Leggi tutto...
Un Novembre davanti al quale morire di malinconia. Il capolavoro di Antonio Fontanesi

Un Novembre davanti al quale morire di malinconia. Il capolavoro di Antonio Fontanesi

Pochi momenti dell’anno sono malinconici come l’ultima settimana d’ottobre, quando finisce l’ora legale e il buio cala d’improvviso, vorace, come una cortina rapida e pesante, che spegne quasi di colpo le luci ross...
Leggi tutto...
Mostri e fantasmi nella Praga d'inizio Novecento. L'arte horror di Jaroslav Panuška

Mostri e fantasmi nella Praga d'inizio Novecento. L'arte horror di Jaroslav Panuška

Sul finire dell'Ottocento, negli ambienti intellettuali della Boemia, allora parte dell'Impero austroungarico, si diffuse un vivo interesse per le tematiche del mistero, dell'orrore, delle scienze ermetiche, del misticismo cristiano e di quello o...
Leggi tutto...
La Ballerina di Degas: la storia di un'opera stroncata e di un sogno infranto

La Ballerina di Degas: la storia di un'opera stroncata e di un sogno infranto

È una delle opere di Edgar Degas (Parigi, 1834 – 1917) più fotografate al mondo. In effetti, della Piccola ballerina di quattordici anni esistono ventisei esemplari, i più famosi custoditi al Musée d'Orsay, a...
Leggi tutto...
Gli orrori della Spagna d'inizio Ottocento nel Cuaderno C di Francisco Goya

Gli orrori della Spagna d'inizio Ottocento nel Cuaderno C di Francisco Goya

Il pi¨ ricco e abbondante di tutti gli album di disegni di Francisco de Goya y Lucientes (Fuendetodos, 1746 - Bordeaux, 1828): Ŕ il Cuaderno C, che lo storico dell'arte Enrique Lafuente Ferrari definý "il pi¨ personale" e un'opera che "rispecchia...
Leggi tutto...



Articoli meno recenti... | Ultima pagina
Totale: 14 pagine